Garattini: bene negli Stati Uniti, niente assunzioni ai medici che fumano

Redazione DottNet | 01/03/2011 10:18

'Come puo' essere autorevole ed efficace un medico che raccomanda al suo paziente di non fumare quando egli stesso ha sul tavolo un pacchetto di sigarette?': Silvio Garattini, Direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche 'Mario Negri' torna a ribadire il suo completo accordo con la decisione presa negli Stati Uniti di non assumere negli ospedali medici che hanno la cattiva abitudine di fumare.

 E spiega: 'I medici sono considerati i depositari delle conoscenze sulla salute e sulle malattie: se loro fumano, vuol dire che i danni non sono poi cosi' importanti'.
'Si e' parlato di crociata contro i fumatori di attentato alla liberta' individuale, di estremismo americano - aggiunge -. Ma se si vuole entrare nel merito non vi e' dubbio che si tratti di una presa di posizione perfettamente razionale. Si deve ricordare che, per quanto lecito, il tabacco e' una droga e non delle piu' 'leggere'. Induce dipendenza ed e' responsabile non solo dell'induzione del tumore del polmone su cui si appuntano normalmente le paure dei fumatori, ma anche di altri tipi di tumore come ad esempio quelli delle vie digestive, del pancreas e della vescica. Solo in Italia il tabacco e' responsabile di oltre 70.000 morti all'anno.
Non solo, ma spesso si dimentica l'impatto che ha il fumo sul sistema cardiovascolare dove aumenta il rischio di infarto cardiaco e di ictus cerebrale. Per non parlare degli effetti del tabacco sul sistema respiratorio dove determina bronchite cronica ostruttiva ed enfisema'.
'Spesso - conclude Silvio Garattini - si obietta: ma i morti da tabacco rappresentano un problema individuale e quindi attiene alla liberta' di ognuno decidere i propri comportamenti. Con l'avvento del Servizio Sanitario Nazionale non e' piu' cosi', perche' il fumatore incide fortemente sulle risorse della comunita'. Se i dodici milioni di italiani che ancora oggi fumano smettessero per incanto, si potrebbe ridurre il numero delle chirurgie toraciche e tutta una serie di servizi diagnostici e terapeutici oggi destinati alle malattie indotte dal fumo'. Clicchi qui per essere informato.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato