Aggiornamento iter concorsuale 2010-2011: esito del tavolo tecnico Ministeri-Regioni

Martino Massimiliano Trapani | 10/03/2011 10:41

Care Colleghe e Cari Colleghi,

nella giornata di oggi si è riunito il tavolo tecnico Ministero della Salute – MIUR – Regioni che, come vi abbiamo preannunciato negli scorsi giorni, aveva al centro della discussione la generale ridistribuzione dei 5000 posti ministeriali per l’anno accademico 2010-2011. Da quanto abbiamo potuto apprendere incrociando le varie fonti (ministeriali, accademiche e vertici regionali) la discussione ha portato effettivamente a riconsiderare la ripartizione dei posti ministeriali in risposta alle richieste delle Regioni in modo da apportare, sin da quest’anno, piccole variazioni a vantaggio delle specialità ritenute in stato di sofferenza e importanti per la strutturazione del progetto di salute della Sanità del prossimo futuro (es. anestesia, radiologia, pediatria, geriatria, oculistica e chirurgia).

Non sussistono assolutamente impedimenti di alcun tipo da parte dei vertici del Ministero della Sanità ed ora, dopo questa giornata, “la palla passa” al MIUR che sarà responsabile della stesura in tempi brevissimi di un documento unico condiviso che indicherà la reale strada da seguire per questa parziale ridistribuzione in corso d’opera.

A questo punto per l’istruzione della pratica sembra mancare solamente la nota del Ministero dell’Economia con la quale si comunica la copertura finanziaria per i 5000 contratti ministeriali; tale comunicazione, ricordiamo, rappresenta soltanto una formalità, in quanto la disponibilità finanziaria è stata approvata all’inizio del triennio corrente (2008/2009). Abbiamo inoltre ricevuto rassicurazioni circa la rapida conclusione di questo passaggio burocratico-amministrativo.

Pertanto possiamo positivamente rilevare come le previsioni della prima ora trovino, giorno dopo giorno, continue conferme portandoci a guardare con fiducia all’idea che la pubblicazione del Bando di Concorso 2010-2011 possa avvenire ragionevolmente entro il prossimo 15 marzo con il conseguente espletamento della prima prova entro la metà di maggio.

Continueremo a tenervi informati nel modo più rapido e completo possibile, mantenendo forte e costante il dialogo con tutte le istituzioni in modo da garantire una rapida conclusione dell’iter concorsuale e guardare con ottimismo ad un miglioramento della formazione medica specialistica nel nostro Paese.

www.giovanemedico.it

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato