Parafarmacie, va sostituito il relatore del Ddl per il riordino del sistema farmaceutico

Redazione DottNet | 05/03/2011 10:04

Sostituire il realtore del Ddl per il riordino del sistema farmaceutico alla Commissione Sanità del Senato, Luigi D'Ambrosio Lettieri, "per chiaro conflitto di interessi". Lo ha chiesto il Forum Nazionale Parafarmacie, come maggior sigla rappresentativa del settore, con una lettera al presidente delle Repubblica, al presidente del Senato, al premier e al ministro della Salute .

 "Ricordiamo infatti che D'Ambrosio Lettieri - si legge in una nota - oggi rappresenta in parlamento la sua figura di farmacista titolare di farmacia, è presidente dell'Ordine dei farmacisti di Bari e vicepresidente della Federazione degli Ordini (Fofi). E' chiaro che esiste un conflitto di interessi, che non può garantire a noi titolari di parafarmacia e al cittadino italiano imparzialità e distacco nella discussione e nelle scelte legislative di tale importanza. E' pressoché ovvio che gli interessi di Lettieri sono tali da cercare di mantenere intatto lo status quo e difendere gli interessi di una lobby che lui oggi rappresenta in Parlamento". "Chiediamo quindi a nome dei cittadini italiani, che del sistema farmaceutico italiano hanno stima e rispetto, che il suo riordino sia valutato in maniera imparziale e oggettiva e che tale discussione sia regolata da una figura che non abbia interessi personali nel settore", conclude la nota del Forum delle Parafarmacie. Clicchi qui per essere informato.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato