Davide Piras alla guida di Bms in Italia: in carica dal 1 marzo, nominato anche European Vice President

Tania Vuoso | 11/03/2011 17:56

aziende

Davide Piras è stato nominato presidente e amministratore delegato dell'azienda farmaceutica Bristol-Myers Squibb (Bms) Italia ed european vice president. Nel suo nuovo incarico, effettivo dal 1 marzo, riporterà direttamente a Ron Cooper, presidente Europa. Romano, 48 anni, sposato con una figlia - riferisce una nota della società - Piras ha conseguito a Bologna la laurea in Agraria, quindi l'Mba alla Profingest Management School. Ha completato poi il Cedep General Management Programme all'Insead di Fontainbleu. Nel 1998 Piras approda in Bristol-Myers Squibb dopo aver maturato esperienza in varie aziende nel settore farmaceutico, si legge nel comunicato. Nel 2001 si trasferisce Oltreoceano per ricoprire incarichi con sempre maggiori responsabilità nei quartier generali in Usa e Canada: direttore marketing Reyataz, General Manager di Mead Johnson Nutritionals Canada, Senior Director Marketing Efavirez, Vice President Marketing Hiv, Vice President Marketing Franchise Diabete.

Dopo 10 anni rientra ora in Italia, per guidare una delle sedi di maggiore rilevanza strategica di Bms, sottolinea il comunicato: l'Italia è infatti il terzo mercato dopo Usa e Francia, con un volume di affari di oltre 600 milioni di euro. "Sono felice di tornare in Italia per guidare una operation strategica come quella italiana in un periodo di grandi sfide e opportunità anche legate alla imminente disponibilità di importanti nuovi farmaci - dichiara Piras - E' un incarico che mi onora e che mi vede supportato dal Leadership Team che condivide con me i valori comuni della nostra azienda: integrità, passione, coraggio nelle sfide e spirito di squadra".

Clicca qui per commentare