Fondo Ambulatoriali: importo del contributo di allineamento orario per l’anno 2011

Giovanni Vezza | 29/03/2011 10:11

enpam

Al fine di poter procedere al conteggio dell’onere del riscatto di allineamento orario per gli iscritti al Fondo Specialisti ambulatoriali, il nuovo Servizio Studi Previdenziali e Documentazione del Dipartimento della Previdenza Enpam ha proceduto alla quantificazione dell’importo dovuto per un’ora di riscatto, relativamente alle domande presentate nel corso dell’anno 2011. L’art. 4, comma 3 del vigente Regolamento del Fondo prevede che il riscatto avviene mediante versamento di un contributo pari, per ciascuna ora da riscattare, al contributo previdenziale medio determinato in base alle aliquote contributive ed ai compensi tabellari, maggiorati del 25%, in vigore nei tre anni solari che precedono quello della presentazione della domanda. Alla luce dei conteggi compiuti, il costo di un’ora di allineamento, per le domande 2011, è pari ad € 8,489. Detto importo va arrotondato per eccesso ad € 8,49, in quanto le procedure informatiche in uso presso l’Enpam prevedono un valore con due sole cifre decimali.

Rispetto allo scorso anno, l’importo ha avuto un moderato aumento a fronte dell’intervenuto rinnovo dell’Accordo Collettivo Nazionale dell’8 luglio 2010; l’incremento è risultato pari al 2,47%, laddove il valore riferito alla precedente annualità 2010 era di € 8,284. L’aumento del costo orario è legato all’integrale recepimento degli effetti economici del penultimo rinnovo contrattuale e all’inizio degli effetti dell’ulteriore più recente rinnovo, che – dato il particolare meccanismo regolamentare del calcolo - si completerà nel 2013. Sino a quel momento non sono da prevedersi ulteriori maggiorazioni del costo orario, alla luce del blocco delle convenzioni per il triennio 2010-2012, disposto dall’art. 9, comma 24, della Legge 30 luglio 2010, n. 122. (la cosiddetta Manovra Estiva di Tremonti).

Clicca qui per essere aggiornato