Fazio, niente intramoenia nel 50% delle strutture: si passerà all’allargata

Redazione DottNet | 05/04/2011 18:12

intramoenia professione ssn

Nel nostro Paese "gli anni passati hanno dimostrato, purtroppo, che non èstato possibile, nel 50% delle strutture, realizzare l'attività intramoenia", anche perché"in alcune Regioni esistono pochissime strutture di questo genere". Lo ha affermato a margine di un incontro a Roma il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, commentando uno dei punti piùdiscussi contenuti nel disegno di legge sul Governo Clinico, che dopo mesi di stop ha ripreso il suo iter in commissione Affari Sociali di Montecitorio, quello relativo alla intramoenia allargata.

E a proposito della libera professione intramoenia allargata il ministro ha specificato che "il concetto dell'intramoenia allargata èquello di garantire che tutti gli operatori sanitari, medici e primari, svolgano questo tipo di attivitàdurante l'orario di lavoro non misurata al tempo ma alle prestazioni". Questo, ha aggiunto Fazio, "credo sia il vero problema che ha il sistema e l'intramoenia allargata e' stata indentificata come uno dei modi per risolverlo. Clicchi qui per essere informato.