Anche in Italia il cerotto anti-alzheimer della Novartis

Redazione DottNet | 07/10/2008 23:06

Disponibile in Italia, in classe A, nelle Unità di Valutazione Alzheimer, il cerotto transdermico a base di rivastigmina, il primo ed unico cerotto transdermico per il trattamento dei sintomi della malattia di Alzheimer.

 Il cerotto, si legge in una nota Novartis, garantendo un rilascio graduale e continuo nell'arco della giornata del principio attivo, permette il raggiungimento della dose ottimale raccomandata e il raggiungimento della massima efficacia. Rivastigmina cerotto transdermico è stata approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) nel luglio 2007 e a settembre 2007 dall'EMEA. Il farmaco è disponibile in classe A, nota 85, su diagnosi e piano terapeutico delle Unità di Valutazione Alzheimer (UVA). ''Il cerotto rappresenta un importante passo avanti nella cura dei sintomi della malattia di Alzheimer - afferma Carlo Caltagirone, Direttore Scientifico IRCSS Fondazione Santa Lucia di Roma - poichè consente di raggiungere dosaggi più elevati associati ad una maggiore efficacia''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato