Nascerà al Careggi il Centro europeo di ricerca delle vie aeree

Redazione DottNet | 27/04/2011 17:24

medicina-generale pneumologia sanità-pubblica

Nascera' all'ospedale di Careggi il 'Centro europeo di ricerca delle vie aeree, chirurgia toracica e rigenerativa e biotrapianti intratoracici'. Lo stabilisce una delibera, si spiega in una nota, approvata nel corso dell'ultima Giunta regionale. La delibera affida la stesura del progetto di realizzazione del Centro all'azienda ospedaliero universitaria di Careggi, che si avvarra' di un gruppo di lavoro composto da sei professionisti di riconosciuta autorevolezza scientifica nominati dalla Regione (d'intesa con azienda Careggi e Universita') e coordinato dal professor Paolo Macchiarini.

 Il percorso per la costituzione del Centro era stato avviato nel febbraio scorso in un incontro a Careggi alla presenza, tra gli altri, dell'assessore regionale al diritto alla salute Daniela Scaramuccia. Il Centro che nascera' consentira' la massima integrazione delle attivita' di alta specializzazione e ricerca con le strutture del sistema sanitario, attraverso la previsione di una piattaforma scientifica e di ricerca, che si sviluppera' a Careggi (ma avra' valenza regionale), con il coinvolgimento delle aziende ospedaliero universitarie del sistema sanitario toscano. Il Centro dovra' avere collegamenti stabili con i centri europei con i quali gia' la sanita' toscana intrattiene rapporti di collaborazione: London Clinic, University College London, Great Ormond Street Children Hospital, Karolinska Institutet e con gli altri Atenei della regione.