Racca confermata alla guida di Federfarma

Redazione DottNet | 10/05/2011 20:12

federfarma sindacato

Annarosa Racca, presidente uscente di Federfarma, e' stata appena riconfermata, come da previsioni, alla guida della federazione nazionale dei titolari di farmacia. La nomina di Racca, avvenuta a meno di un anno dalle precedenti elezioni, e' arrivata per "ampia maggioranza".

Ad otto mesi dalla crisi interna a Federfarma, che aveva portato alle elezioni anticipate dovute alle dimissioni della presidente Annarosa Racca nel luglio 2010, il sindacato dei titolari di farmacia ha deciso, dunque, di dare ancora la fiducia a Racca. Via libera anche a  Alfredo Orlandi per la massima carica del sindacato dei farmacisti rurali.
"Nei prossimi mesi la farmacia dovrà affrontare sfide importanti: il rinnovo della Convenzione, la nuova remunerazione, la centralità della distribuzione del farmaco. Aver ottenuto una fiducia così ampia dai Colleghi mi dà nuove energie per continuare a lavorare con grande impegno ed entusiasmo per il rilancio della farmacia italiana", è stata la dichiarazione a caldo di Racca.
Per le farmacie rurali Orlando ha osservato come stiano vivendo "un periodo difficile, perché subiscono in particolar modo le conseguenze negative dei tagli e della crisi economica. Il Sunifar - ha aggiunto - continuerà a lavorare in piena sintonia con Federfarma per fare in modo che le piccole farmacie rurale possano continuare a svolgere il loro ruolo di presidio sanitario essenziale sul territorio’.
 Questi gli altri nove componenti del Consiglio di Presidenza:
Alessandro Fumaneri, Gioacchino Nicolosi, Michele Di Iorio, Alfonso Misasi, Giancarlo Visini, Domenico Dal Re, eletti dall'Assemblea Nazionale di Federfarma e Massimo Mana, Luigi Sauro, Roberto Grubissa, eletti dall'Assemblea del Sunifar.