Se interviene il robot il recupero del movimento è più rapido

Aziende | Enrica Vigato | 01/06/2011 17:57

Nei primi giorni di giugno si terrà un incontro con il ricercatore belga Renaud Ronnse al Polo Sant’Anna Valdera - Se interviene il robot il recupero del movimento è più rapido, un seminario fa il punto sulle più recenti applicazioni - Recupero dei movimenti più rapido, grazie all’utilizzo dei robot: su questo argomento verterà il seminario di Renaud Ronnse, giovane ricercatore dell'Università di Lovanio in Belgio.

L’incontro è intitolato “Adaptive oscillators as fundamental motor primitives in rehabilitation and assistive robotics” ed è aperto agli interessati, in particolare gli studenti delle facoltà scientifiche e a coloro che si occupano di problematiche legate alla riabilitazione. Partendo da un concetto introdotto dalle neuroscienze, i movimenti complessi sono generati dall'adeguato coordinamento di una banca dati di “semplici” movimenti, definiti “primitivi”. Renaud Ronnse ha concentrato i suoi studi sulla robotica applicata alla riabilitazione, che garantisce tempi più brevi di recupero, grazie all'utilizzo di robot.

Dott. Francesco Ceccarelli
Scuola Superiore Sant'Anna – www.sssup.it
Responsabile Ufficio Comunicazione
Piazza Martiri della Libertà, 33 – 56127 Pisa
Tel. +39 050 883378 Mobile: +39 348 7703786


Conosci meglio  SCUOLA SUPERIORE SANT’ANNA DI PISA in  WHO’S WHO IN ITALY :
www.whoswho.eu

WHO’S WHO IN ITALY
Enrica Vigato
Direttore Editoriale
0266503014
whoswhoev@attglobal.net

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato