Arriva il vaccino antinfluenzale

Redazione DottNet | 10/10/2008 14:38

E' in arrivo in questi giorni nelle farmacie il vaccino dell'influenza 2008-2009. Le aziende farmaceutiche, ha detto Aldo Mozzone, uno dei 900 medici-sentinella dell'influenza fra i medici di base: ''stanno lavorando con le Asl per far arrivare i giusti quantitativi a farmacie e Asl in base alle previsioni di vaccinazione fatte dai medici''.

Come ogni anno, infatti, è in arrivo l'influenza che costringerà molti italiani a letto per diversi giorni. Secondo gli esperti quest'anno l'influenza colpirà di più rispetto alle ultime stagioni perchè i virus hanno ''cambiato pelle'', cioè sono completamente nuovi rispetto a quelli in circolazione in passato. Per questo il nuovo vaccino è stato completamente modificato nella sua composizione e, per la prima volta negli ultimi vent'anni, è composto da tre nuovi ceppi: il nuovo ceppo A/H3N2 e altri due nuovi ceppi A e B (A/Brisbane e B/Florida). Come ogni anno il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ha predisposto la circolare contenente le raccomandazioni sulla prevenzione e il controllo dell'influenza. ''La vaccinazione - si legge - è un mezzo efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze e ha un'efficacia in media nell'80% dei casi''. ''Il vaccino - ribadisce Mozzone - è il primo strumento per combattere l'influenza. Gli antivirali sono una soluzione assolutamente parziale e servono a ridurre il numero di giorni di malattia ma non preservano dall'influenza''. Di qui la raccomandazione a tutti a immunizzarsi. La campagna vaccinale inizierà a metà ottobre e si protrarrà fino a fine dicembre e il vaccino è gratuito per gli ultra 65enni e per chi soffre di malattie croniche, renali cardiocircolatorie, tumori e diabete, nonchè per le donne in gravidanza. La prevenzione è suggerita anche a coloro che vivono a stretto contatto con persone a rischio e a tutti gli operatori sanitari.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato