Vaccino anti-cancro seno, positivi primi test

Redazione DottNet | 10/10/2008 17:54

Un vaccino contro il tumore del seno. Potrebbe essere una svolta la ricerca di un'equipe Usa, pubblicata su 'Cancer Research'. Il vaccino è ancora a uno stadio molto preliminare, ma i primissimi risultati ottenuti sono promettenti. Testato sui topi, ha eliminato completamente il cancro. Il bersaglio su cui agisce è l'eccesso di proteina Her2, caratteristica del 30% dei tumori del seno, particolarmente aggressivi.
 

Secondo i ricercatori della Wayne State University, oltre che come terapia, il vaccino potrebbe essere utilizzato per prevenire l'insorgenza del cancro. Ma la strada è ancora lunga. Il vaccino contiene i geni che esprimono il recettore Her2 e un composto che stimola il sistema immunitario. L'equipe ha utilizzato impulsi elettrici per veicolare il siero iniettato nei muscoli della zampa dei topi. Una volta a destinazione, il vaccino ha prodotto una gran quantità di recettori Her2, che hanno innescato la reazione immunitaria nelle cavie. Si è scatenata così la lotta al tumore, completamente eradicato e senza effetti collaterali, sottolineano gli specialisti. Il sistema immunitario risponde meglio al vaccino se viene soppressa l'attività delle cellule T. Per gli scienziati di tutto il mondo è una corsa contro il tempo: sono diversi i gruppi impegnati nello sviluppo di vaccini contro i tumori del seno Her2-positivi.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato