In farmacia una campagna sul tema della digestione e dei disturbi gastrici

Redazione DottNet | 13/06/2011 18:08

Tre italiani su 4 vivono problemi legati alla digestione almeno una volta l'anno. Oltre il 60% di coloro che dichiarano di aver sofferto di stomaco ha avuto problemi legati alla cattiva digestione da cibo o pesantezza; oltre il 50% ha sofferto di acidita' di stomaco o ha provato una sensazione di bruciore. Il 23% addirittura dichiara di soffrirne piu' volte a settimana o addirittura tutti i giorni. Chi ha disturbi gastrici cita un mix di motivi diversi legati principalmente allo stress personale (60%) e lavorativo (47%) o alla cattiva alimentazione (55%).

Sono le donne, in particolare, a soffrire piu' spesso di questi disturbi e in particolare avvertono sensazioni di bruciore al petto e dolore allo stomaco, sintomi tipici del reflusso gastro-esofageo; il 31% dichiara di sentirsi spesso un "masso sullo stomaco". A giugno l'iniziativa 'Farmacia Sapere&Salute', promossa con il contributo di Bayer in oltre 2.000 Farmacie su tutto il territorio nazionale, si concentra proprio sul tema della digestione: per tutto il mese, recandosi in una delle Farmacie Sapere&Salute sara' possibile trovare materiale informativo e Farmacisti a disposizione per suggerimenti personalizzati e informazioni precise sul tema della cattiva digestione e del reflusso gastro-esofageo. Per identificare le Farmacie Sapere&Salute piu' vicine e' possibile rivolgersi al numero verde 800.860.010 o consultare il sito www.saperesalute.it, con approfondimenti sul tema della digestione e consigli utili per il proprio benessere. "Lo stomaco e' un infaticabile lavoratore che svolge un ruolo prezioso e complesso che e' la digestione" spiega Maurizio Vecchi, professore associato di gastroenterologia dell'Universita' di Milano e direttore dell'unita' operativa di gastroenterologia ed endoscopia digestiva IRCCS Policlinico San Donato "quando lo sovraccarichiamo di lavoro con una alimentazione eccessiva, la digestione consuma piu' risorse ed energie e il tempo di svuotamento gastrico si allunga traducendosi in una sensazione di particolare pienezza o gonfiore di stomaco". Per questo gli esperti consigliano di mangiare lentamente, masticare bene e non esagerare con le quantita' o con preparazioni elaborate e, se necessario, ricorrere ai farmaci cosiddetti pro cinetici, che facilitano lo svuotamento gastrico. Ecco le 5 regole da seguire, secondo gli esperti, per non incorrere in problemi di digestione o reflusso: evitare alcool e fumo, mangiare lentamente, masticare bene, limitare cioccolato, menta, pomodoro, alimenti acidi, cibi grassi e fritti e non coricarsi subito dopo aver mangiato.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato