Marino, pronto un Ddl contro l’obesità

Medicina Interna | Redazione DottNet | 22/06/2011 19:14

Mettere a punto un piano nazionale per la cura e la prevenzione dell'obesitàmalattia diventata sociale anche in Italia visto che colpisce piùdel 10% della popolazione adulta. E' questo il contenuto di un disegno di legge presentato al Senato da Ignazio Marino e sottoscritto da altri 19 senatori del Pd. Marino, di professione chirurgo, fa notare che nel nostro Paese 600.000 persone 'presentano gravi patologie sul piano vascolare, respiratorio. osteoarticolare e dismetabolico' proprio a causa di questa malattia, per la quale finora non ci sono strutture e percorsi specifici.

 

Il parlamentare cita dati secondo i quali ci sarebbero in Italia 52.000 decessi l'anno a causa dell'obesità e il dato èin continuo aumento. Gravi sono anche le conseguenze che l'eccesso patologico di peso ha sui bilanci delle sanità. Nel periodo 2003-2005 sono stati sborsati dalle strutture pubbliche 23 miliardi l'anno e si ha motivo di ritenere che la cifro a sia aumentata successivamente. Molto alti anche i costi, seppure piùdifficilmente calcolabili, per la ridotta capacitàproduttiva degli obesi. Di qui la proposta di Marino mirata a creare un 'piano nazionale per la cura e la prevenzione dell'obesita' 'con il concorso dello Stato e delle Regioni e con la previsione di una struttura di monitoraggio del fenomeno per capire se si riesce a tenerlo sotto controllo. La spesa prevista e' di 10 milioni di euro dal 2011 e 20 per gli anni successivi.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato