Da web 2.0 a mobile: esperienze di successo per molte Big Pharma

Aziende | Redazione DottNet | 27/06/2011 16:58

La comunicazione nel settore Healthcare si evolve per cogliere le opportunità dei nuovi canali offerti dal web 2.0 e dai telefonini cellulari.E le aziende farmaceutiche sono in prima linea, decise a trasformare i propri progetti di informazione rivolti ai pazienti in qualcosa di sempre più moderno e fruibile anche dagli italiani più 'tecnologici'.E' l'esempio di due campagne di informazione che sono state illustrate durante il convegno 'La comunicazione verso i cittadini in sanità'. Si parte con l'iniziativa 'Villaggio della salute' di Boehringer Ingelheim, "uno spazio virtuale lanciato nel 1998 - ha evidenziato Barbara Del Sala, della Comunicazione dell'azienda tedesca - simile a un villaggio dedicato a tutta la famiglia, con suggerimenti per il benessere e uno stile di vita sano". Diverse fra loro le domande a cui il sito risponde: da 'sai cosa fare se vieni punto da una vespa?' a 'cosa fare se il tuo gatto diventa aggressivo'.

Ma il progetto ha poi preso una piega ancora più tecnologica: "E' stata creata un'applicazione gratuita per iPhone, che riproduce le stesse funzioni a portata di telefonino. "E dopo la 'app' - ha sottolineato Sala - il 'Villaggio della Salute' avrà il suo profilo su Facebook". 'I Trust you- Mi fido di voi' è invece l'iniziativa che Roche ha messo a disposizione dei principali centro oncologici nazionali per far conoscere e valorizzare l'impegno dei clinici nei confronti delle donne affette da tumore al seno. "Si tratta di un progetto di informazione su questa malattia - ha spiegato Valeria Passoni, Business Communication Manager dell'azienda svizzera - articolato in tappe ospitate nei principali capoluoghi italiani in cui è presente un centro oncologico. Fiducia è la parola chiave: quella che attraverso la presentazione del modus operandi dei centri di oncologia si vuole promuovere tra specialisti e pazienti. Azione centrale del progetto è stato l'incontro con la stampa delle testate locali" che hanno poi veicolato attraverso i loro vari canali, con 350 uscite, il messaggio della campagna.

Clicca qui per commentare

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato