Bianco: occorre rivedere il meccanismo delle visite fiscali

Medicina Generale | Redazione DottNet | 13/10/2008 15:18

Prevedere un sistema di autocertificazione per le prognosi brevi e, soprattutto, procedere ad una ''seria rivisitazione'' del sistema delle visite fiscali. A chiederlo, in relazione agli interventi del ministro Renato Brunetta per combattere il fenomeno dell'assenteismo nella pubblica amministrazione per cause di malattia, è il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici e odontoiatri (Fnomceo) Amedeo Bianco.

''Nei mesi scorsi - ha affermato Bianco - il ministro ci ha chiesto una collaborazione al fine di migliorare il sistema della certificazione per malattia nella pubblica amministrazione. A questo proposito, gli abbiamo consegnato un documento di considerazioni lo scorso luglio, chiedendo la convocazione di un tavolo di confronto sul tema. Ma ad oggi - ha aggiunto - non abbiamo ricevuto alcuna convocazione''. Una problema serio, quello dell'assenteismo per malattia, che va affrontato, secondo Bianco, con vari interventi: ''Innanzitutto - ha detto - bisognerebbe prevedere l'autocertificazione per prognosi brevi di 1-2 giorni, ma fondamentale è anche 'irrobustire' la funzione dei medici fiscali, sia dal punto di vista della formazione che per quanto riguarda tutele e retribuzione''. Questi medici, ''che sono qualche migliaio - ha spiegato Bianco - vengono pagati 'a visita', devono attenersi ad un numero di visite previsto e devono rispettare una serie di incompatibilità''. E' insomma necessario, ''per avere un sistema più efficiente - ha concluso il presidente Fnomceo - anche puntare ad una maggiore 'fidelizzazione' e qualificazione professionale per tale categoria''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato