Malasanità, solo il 20% dei pazienti ha i presupposti per fare causa

Redazione DottNet | 20/07/2011 15:37

Ogni cento persone che si ritengono vittime di un caso di malasanità, solo 20 hanno davvero i presupposti per intentare una causa. E' un dato, parziale, che emerge dalle prime rilevazioni dell'associazione GiustaCausa, che a Milano ha presentato il bilancio dei suoi primi sei mesi di attività. GiustaCausa, spiega il medico legale e suo presidente Francesco Nobili, 'nasce da una continua richiesta dei cittadini sulla malasanità, vera o presunta, e abbiamo circa 300 contatti al mese.

 La nostra associazione si pone tra il medico e la presunta vittima, cercando di agevolare la mediazione, e sconsigliamo di procedere a chi non ha i presupposti per farlo; insomma, cerchiamo dissuadere coloro che, non avendo presupposti per fare causa, insistano a volerla fare, arrivando in futuro a perdere tutto, anche economicamente'. L'associazione raggruppa importanti studi legali in ogni Regione d'Italia, la cui attività è affiancata da medici esperti. Le Regioni che hanno contattato più spesso GiustaCausa sono Lombardia, Sicilia e Lazio (47% del totale), e questo in parte è dovuto alla loro maggiore popolazione. 'Chi ci chiama lamenta di tutto, da problemi superficiali, a ritardi nelle diagnosi, a errori nei parti fino a struggenti attese nei pronto soccorso. Un paziente su cinque - dice Nobili - si rivolge a noi dopo aver comunque sentito un avvocato. Su circa 100 chiamate, in 20 casi forniremo loro assistenza; la maggior parte invece crede di aver subito un danno, ma secondo l'attuale giurisprudenza non ha motivo di fare causa. Basta guardare la cartella clinica, e si capisce che in molti casi è stato fatto tutto quando c'era da fare'. Un consulto semplice è quasi sempre a titolo gratuito; le eventuali tariffe sono a seconda delle eventuali azioni legali intraprese. 'Lo studio di questi dati - conclude l'associazione - potrà fornire, agli organismi preposti, un importante spaccato interpretativo circa la percezione della salute e lo stato della sanità nel nostro Paese'.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato