Lesioni cutanee. Fidia presenta Hyalosilver: l’Argento incontra l’Acido Ialuronico

Fidia Detailing | 22/07/2011 09:33

acido-ialuronico cute farmaci lesioni

Le lesioni cutanee croniche costituiscono una patologia sempre più diffusa e ad elevato impatto sociale. L’invecchiamento della popolazione, unito a patologie quali diabete, ipertensione e obesità, contribuiscono a determinare alterazioni della cute e rallentamenti dei meccanismi riparativi in casi di danno. Le condizioni igieniche, la ridotta mobilità, l’incontinenza tendono ad aggravare un quadro già di per se critico. Per coadiuvare i processi di prevenzione delle lesioni e riparazione cutanea Fidia Farmaceutici presenta Hyalosilver, prodotto innovativo a base di Acido Ialuronico e Argento in spray. L’Acido Ialuronico è una molecola “affascinante”. La sua versatilità d’impiego deriva dall’importanza cruciale che questa macromolecola riveste in molti processi: dallo sviluppo embrionale, all’organizzazione dei tessuti, alla guarigione delle ferite.

 

 

Importante componente del microambiente cellulare, l’ Acido Ialuronico è coinvolto nei processi di guarigione delle lesioni. L’ Acido Ialuronico influenza direttamente l’organizzazione dei tessuti attraverso la sua interazione con recettori cellulari di superficie, promuovendo la proliferazione e la migrazione delle cellule, l’angiogenesi e facilitando il rimodellamento della matrice extracellulare. Così facendo l’Acido Ialuronico accelera i processi di guarigione con un sensibile miglioramento della qualità di vita dei pazienti. Recenti evidenze hanno inoltre dimostrato come l’ Acido Ialuronico determini una sensibile diminuzione della sintomatologia dolorosa. Ampiamente collaudato in clinica nel trattamento di tutti i tipi di lesione, l’ Acido Ialuronico è oggi ritenuto anche una grande promessa per il futuro dell’ingegneria tissutale. L’argento, in uso da molto tempo per le sue proprietà antibatteriche, è ancora oggi un valido trattamento per le infezioni che interessano le lesioni croniche, le ustioni, le ferite aperte. L’attività antimicrobica degli ioni argento è ad ampio spettro. L’ampio spettro antibatterico, insieme con la scarsa propensione a indurre fenomeni di resistenza, rende l’argento il componente fondamentale di molte medicazioni e preparazioni topiche di largo impiego nel trattamento e nella prevenzione delle lesioni cutanee. La sinergia biologica tra acido ialuronico e argento rende quindi Hyalosilver il trattamento di prima scelta per la cura di lesioni cutanee (es. fissurazioni della pelle quali lesioni da decubito), abrasioni, escoriazioni, ferite chirurgiche, ferite traumatiche di varia natura, scottature localizzate di 1° e 2° grado. Hyalosilver, grazie alla rapidità e alla facilità di applicazione, alla possibilità di impiego su ampie superfici, alla costante affidabilità dell’erogatore, è il gold standard nella cura delle lesioni del paziente anziano, e nella gestione delle più comuni ferite della vita quotidiana.

Per saperne di più visiti il sito:  www.hyalosilver.it

Per approfondimenti clicchi qui