Simg e Apoteca: in farmacia per il benessere della donna. Al via campagne mirate per sonno e problemi gastrointestinali

Redazione DottNet | 01/08/2011 21:04

Oltre a confermare la collaborazione con O.N.Da (Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna), nel 2011 è nata l'intesa con SIMG (Società Italiana Medicina Generale), che risulta molto importante allo scopo di instaurare tra medici SIMG e farmacisti Apoteca Natura un rapporto professionale e sinergico a vantaggio del cittadino/paziente.

 Apoteca Natura e SIMG hanno deciso di lavorare insieme per sensibilizzare l'opinione pubblica su problemi comuni di salute attraverso l'utilizzo di diversi strumenti, primo tra tutti il Test sul Sonno e la campagna contro i disturbi gastrointestinali: per il primo caso è stata  ideata  la campagna "Facciamo luce sul sonno delle donne", tramite il quale il farmacista può svolgere una importante funzione di consiglio e di filtro, aiutando le persone a prendere atto del proprio problema e a riconoscere le situazioni in cui è opportuno rivolgersi al medico; per il secondo caso dal primo novembre partirà la campagna “Stomaco e intestino al centro della tua salute”. Altri test saranno disponibili nei prossimi mesi.  Sempre a scopo di informazione e sensibilizzazione, Apoteca Natura ha offerto il suo contributo a SIMG per la realizzazione di servizi specifici da trasmettere all'interno del programma di Rete 4 "Benessere – il ritratto della salute". Per tutto il 2011 le Farmacie del network esporranno la targa rosa "Farmacia Amica della Donna" e soprattutto in estate particolare attenzione sarà dedicata alle esigenze femminili di benessere. Per quanto riguarda invece la campagna di informazione e prevenzione “Stomaco e intestino al centro della tua salute” sarà possibile tracciare la propria “mappa” del benessere gastrointestinale e con l’aiuto del farmacista individuare soluzioni personalizzate. “È un’importante attività di sensibilizzazione che ha il proprio punto di forza nelle farmacie dei servizi, veri e propri avamposti della salute a servizio del cittadino – spiega Claudio Cricelli, presidente Simg –. Chi si sottoporrà alla prova potrà ricevere in tempo reale importanti consigli di prevenzione e automedicazione”.  “La collaborazione con Simg – continua Cricelli - unisce il meglio delle due professionalità a vantaggio del cittadino/paziente. In base ai risultati di questo test personalizzato, infatti, il farmacista potrà svolgere un’importante funzione di sensibilizzazione e di filtro, aiutando la persona a prendere atto del suo problema e capire quando è opportuno rivolgersi al medico per un approfondimento”.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato