Via libera a venti nuovi albi professionali nella sanità

Professione | Redazione DottNet | 02/08/2011 19:54

Sono circa una ventina i nuovi albi e ordini di professioni sanitarie, tra cui ostetrica, ortottista, logopedista, infermiere e infermiere pediatrico, che vengono istituite con il disegno di legge approvato questo pomeriggio dalla commissione sanità del Senato. Il testo, votato all'unanimità, ha iniziato il suo iter parlamentare nel 2008 e dopo il rallentamento presso la commissione Bilancio, che ha dato il suo ok a fine giugno, adesso dovrà arrivare all'Aula del Senato. Gli albi riguardano le professioni non mediche, dunque quelle infermieristiche, ostetriche, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione, tra cui anche l'igienista dentale, l'educatore professionale, il terapista occupazionale e il dietista.

''Complessivamente sono oltre 400mila gli operatori professionali coinvolti - spiega Antonio Tomassini, presidente della commissione - Con questo provvedimento inoltre e' stato anche stabilito il percorso, formativo, burocratico e sanzionatorio, per i nuovi profili sanitari che potrebbero sorgere in futuro, senza dunque bisogno di una nuova legge''. ''Grande soddisfazione - aggiunge Rossana Boldi (Lega), prima firmataria del provvedimento - per l'approvazione all'unanimità di un ddl che garantisce la salute dei cittadini, pone un serio ostacolo all'abusivismo e promuove la qualità delle prestazioni erogate''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato