Parafarmacie, aspettative deluse

Redazione DottNet | 06/08/2011 20:05

farmaci parafarmacie sanità-pubblica farmacia

''Per l'ennesima volta le aspettative nei provvedimenti annunciati dal governo in favore di una seria stagione di liberalizzazioni sono state disattese dalle dichiarazioni  del presidente Berlusconi e del ministro Tremonti''. E' quanto afferma, in una nota, il Forum nazionale parafarmacie che ''aspetta con fiducia l'eliminazione degli ordini professionali come quello dei farmacisti con l'immediata possibilità di vendita di tutti i farmaci a carico del cittadino (fascia C): solo allora potremo parlare di vera liberalizzazione''.

''Accogliamo tuttavia con piacere - continua la nota delle parafarmacie - le posizioni della Lega che, attraverso il ministro Calderoli, ha dichiarato di essere pronta a sconfiggere per decreto ogni forma di lobby e corporativismo, e in quest' ottica, riteniamo di essere i primi della lista visto e considerato che il sistema farmaceutico italiano ne e' l'esempio piu' lampante degli ultimi 80 anni''.