Emofilia, gli specialisti imparano a parlare con il paziente. Arriva il primo corso FAD

Ilaria Ciancaleoni Bartoli | 06/09/2011 09:25

L’iniziativa è frutto della collaborazione tra Science ADV, il Centro CURA e Bayer

Da una parte lo specialista dall’altra i pazienti emofilici e le loro famiglie, con esigenze e vissuti che cambiano nel corso della vita in base all’età e alle eventuali complicanze della malattia. In questo rapporto medico - paziente in continuo divenire è essenziale che ci sia un buon dialogo, fondamentale per una buona aderenza alla terapia e per la percezione che il paziente ha della qualità della cure che riceve.

Proprio per migliorare questo dialogo e renderlo più fruttuoso è appena nato il  primo corso rivolto agli specialisti. Si chiama ‘Comunicare con il paziente emofilico’, è un corso FAD, cioè di formazione a distanza, ed è il frutto della collaborazione tra il provider Science ADV, il Centro CURA con il gruppo del Prof Moja e realizzato con  coordinamento di Bayer Health Care, azienda storicamente impegnata in diverse iniziative a beneficio dei pazienti emofilici e dei medici che si occupano di loro. La spinta ad affrontare in maniera specifica questo argomento, di cui molte volte si era sentita l’esigenza nella comunità degli esperti, è venuta dalla positiva esperienza dell’evento tenutosi qualche mese, “Emofilia – Dietro le quinte”, incontro da cui poi era scaturito un vero e proprio corso di formazione a distanza che aveva suscitato entusiasmo e molte adesioni.

Le tematiche originali, mai approfondite precedentemente in emofilia, vengono ora sviluppate on line attraverso momenti interattivi e spazi di autovalutazione, dando la possibilità ai medici e al personale sanitario che gravita intorno al paziente emofilico di poterne usufruire comodamente da casa o dallo studio.

Il corso, che dopo la sua intera fruizione dà diritto a 5 crediti ECM,  è strutturato in 4 capitoli che condurranno il partecipante all’approfondimento degli aspetti tecnici e professionali della comunicazione in medicina. Il corso si pone l’obiettivo di incrementare le competenze del medico specialista nella gestione della comunicazione e della relazione con il paziente emofilico e la sua famiglia. La parte teorica è dunque affiancata da una parte in cui si potranno osservare in maniera guidata i colloqui con il paziente e il tutto sarà integrato da filmati di ‘role playing’.  Le lezioni saranno disponibili on line fino al 31 dicembre 2011

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato