La combinazione obesità e diabete è l’epidemia del futuro

Redazione DottNet | 12/09/2011 17:11

La combinazione di obesita' e diabete di tipo 2, quello detto 'adulto' perche' colpisce soprattutto gli over 40 in forte eccesso ponderale e non insulino-dipendenti, si profila - a detta degli esperti - come la piu' grande epidemia e problema di sanita' pubblica dei tempi moderni. Il diabete di tipo 2 e' infatti una delle malattie a piu' rapido incremento oggi, con quasi 300 milioni di persone colpite in tutto il mondo, e con la previsione che ne soffriranno entro il 2030 ben 450 milioni di persone. In Italia, secondo recenti dati del gruppo Donna dell'associazione medici Diabetologi (Amd), 4 milioni soffrono di diabete e il 46% sono donne.

Le nuove frontiere di cura supportate da studi clinici, dalla chirurgia alle cellule staminali, cosi' come le alternative possibili alle iniezioni di insulina necessarie per i malati di diabete di tipo 1, il mellitus o anche detto giovanile, insieme ai farmaci innovativi per il controllo della glicemia, sono i temi principali del 47/mo congresso europeo Easd, appuntamento annuale sugli studi diabetologi in programma fino a  giovedi' a Lisbona. Significativa la presenza di esperti italiani con la partecipazione delle principali societa' scientifiche: l'associazione medici Diabetologi e la Societa' italiana di diabetologia (Sid).

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato