FIMMG: dalla politica del farmaco alla politica sanitaria

Redazione DottNet | 16/10/2008 15:10

Il 6 ottobre si è aperto a Villasimius (Cagliari),il 63esimo Congresso Nazionale, a cui hanno partecipano oltre 1000 medici di famiglia in rappresentanza dei 27.000 iscritti alla Federazione. I temi affrontati sono stati come ogni anno interessanti: la richiesta alle Istituzioni nazionali e regionali della Sanità che di prendere in considerazione la riforma, definita una “ rifondazione” della medicina generale.

La Fimmg ha molti obiettivi: il cambiamento organizzativo degli ambulatori integrati nelle reti di assistenza territoriale, l’inserimento organico della medicina generale negli organi decisionali regionali e nelle aziende sanitarie, un percorso di carriera e un sostegno formativo ed economico per il medico di famiglia che deve poter avere sgravi fiscali per gli investimenti in tecnologia e strumenti diagnostici. Il medico riesce a meritare la profonda fiducia dell’utenza dando fondo a tutte le sue risorse e paga un prezzo enorme di disagio e stress professionale.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato