Vaccino Hpv raccomandato anche ai maschi

Oncologia | Redazione DottNet | 26/10/2011 15:01

Il vaccino contro il Papillomavirus dovrebbe essere dato anche ai maschi a partire dagli 11 anni per proteggere anche loro dai tumori legati all'attivita' sessuale. Lo afferma una commissione del Cdc di Atlanta, secondo cui la raccomandazione dovrebbe valere per tutti gli adolescenti e i giovani adulti fino a 21 anni. Il vaccino e' ormai adottato per le bambine da molti paesi occidentali fra cui l'Italia, ma continua ad essere al centro di polemiche soprattutto perche' legato all'attivita' sessuale: il virus causa tumori all'apparato genitale, e recenti studi lo hanno correlato anche al cancro alla gola per entrambi i sessi.

 Secondo la commissione, il cui parere non e' vincolante ma e' molto ascoltato dalle assicurazioni sanitarie, ogni anno negli Usa il virus causa 15 mila tumori nelle donne e 7 mila tra gli uomini. La raccomandazione e' di dare il vaccino in tre dosi ai ragazzi di 11 anni, ma di immunizzare tutti fino a 21 anni di eta'. Il costo stimato sarebbe di 140 milioni di dollari per i ragazzi di 11 anni e di diverse centinaia di milioni di dollari per tutti gli altri: "Vaccinare i ragazzi di 11-12 anni costa quanto poche ore di guerra in Afghanistan - afferma Michael Marcy della University of Southern California e membro del comitato - ci dicono sempre che non ci sono soldi ma a me sembra che is oldi ci siano. Questo e' un vaccino contro il cancro, una cosa che abbiamo sempre sognato".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato