Sanità: a Pisa nasce sistema di endoscopia a distanza

Redazione DottNet | 08/11/2011 16:29

Nasce a Pisa Endoremotics, la nuova tecnica colonscopia a distanza. Il nuovo frutto della tecnologia a distanza, creato in Italia, è stato adottato dall'Unità Operativa di Gastroenterologia e Malattie del Ricambio dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa, spiega una nota aziendale, e rappresenta un’evoluzione della colonscopia robotica.

Il sistema, il cui nome è un acronimo di endoscopia e robotica - spiega l'Aoup - e' composto da una stazione di lavoro, un software e una sonda robotica monouso grazie alla quale si riesce a esplorare tutto il colon con la massima sicurezza e comfort per il paziente. Quest'ultimo aspetto e' il più importante in quanto il dolore rappresenta la principale causa della mancata aderenza, da parte dei pazienti, ai programmi di screening del tumore al colon che, nei casi più gravi, scoraggia anche le persone risultate positive al test del sangue occulto nelle feci'. In Italia, in cui ci sono circa oltre 30 mila nuovi casi all'anno di tumore al colon, il ricorso alla diagnosi precoce potrebbe ridurre la diffusione delle forme più gravi di patologia. ''Grazie a questo nuovo dispositivo utilizzabile a distanza – conclude l'Aoup - l'operatore durante la procedura, avrà la possibilità di chiedere il supporto e/o un consulto ad un altro operatore che si trova altrove (per adesso nell'ambito della stessa rete ospedaliera intranet) e, dopo aver inserito la sonda nel paziente, potrà guidarla fino all'intestino cieco''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato