Correlazione tra l’insorgenza di faringiti e antibiotici orali antiacne.

Otorinolaringoiatria | | 01/12/2011 18:13

Uno studio appena pubblicato sulla rivista Archives of Dermatology dimostra che
gli antibiotici somministrati oralmente nella terapia anti-acne potrebbero provocare infiammazione del faringe. Lo studio osservazionale di tipo prospettico, su pazienti giovani che hanno utilizzato gli antibiotici per combattere l’acne, ha mostrato una probabilità 4,34 volte maggiore in questi ultimi, di sviluppare una faringite rispetto a quanto osservato invece in soggetti non in trattamento.
 

Precedenti studi attribuiscono i rischi indotti dagli antibiotici alla soppressione di batteri deputati normalmente ad inibire la crescita di quelli patogeni. Un precedente studio ha dimostrato che nei soggetti trattati con antibiotici orali per l'acne si era  osservata una prevalenza più elevata di colonizzazione con lo streptococco del gruppo A, che è responsabile del 90% delle faringiti batteriche. Tuttavia, meno dell'1% degli studenti esaminato nello studio di Margolis e collaboratori sono risultati colonizzati con lo streptococco di gruppo A e si è visto che non vi era correlazione tra tale colonizzazione e la faringite. Gli autori sottolineano inoltre nel lavoro che la maggior parte infezioni delle alte vie respiratorie e il 90% dei mal di gola non sono affatto causati da batteri e probabilmente sono, invece, di origine virale.

Si è trovata un’incidenza di mal di gola nei 30 giorni precedenti in 10 su 15 studenti che avevano segnalato di prendere un antibiotico orale per acne, 47 su 130 tra quelli con l’acne che però non prendevano gli antibiotici e 35 su 121 tra coloro che non avevano l'acne e non erano in terapia con antibiotici.

I ricercatori hanno poi esteso lo studio a 579 studenti seguiti in modo prospettico.
Tra questi, 36 studenti hanno preso antibiotici orali contro l'acne durante lo studio. Altri 96 erano in trattamento invece con  antibiotici topici. I casi di faringite sono risultati dell’11,3% nei ragazzi trattati con antibiotici per bocca contro il 3,3% tra quelli che non avevano preso gli antibiotici,
gli antibiotici topici, invece, non sembrano avere alcun impatto sul mal di gola. In conclusione l’antibiotico anti-acne è associato a un aumento di 3,53 volte degli episodi di faringite, tale rischio si è osservato esclusivamente con i farmaci assunti oralmente.

Bibliografia: D.J. Margolis, et al. Association of pharyngitis with oral antibiotic use for the treatment of acne: a cross-sectional and prospective cohort study. Arch Dermatol 2011; DOI:10.1001/archdermatol.2011.355

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato