Su Dottnet i programmi dei candidati alle prossime elezioni dell’Ordine provincia per provincia. Vittoria di Amedeo Bianco a Torino

Professione | Redazione DottNet | 22/12/2011 19:28

Dopo le votazioni del 17, 18 e 19 dicembre, è stato rinnovato il Consiglio Omceo della provincia di Torino che ha visto prevalere la lista “Unire la professione”, con capolista Amedeo Bianco, che ha avuto il 66% delle preferenze ed è quindi, di fatto, confermato alla presidenza dell’Ordine. Si tratta, come disse lo stesso Bianco, della premessa necessaria alla sua conferma alla guida della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, per la quale il Consiglio nazionale Fnomceo, conclusa la partita di rinnovo degli Ordini provinciali, dovrebbe votare nei primi mesi del 2012.

Il neo-presidente ha precisato che  “l’alta affluenza al voto che testimonia l’esistenza di un forte legame con l’istituzione ordinistica. A Torino, come in tutte le altre province, decine di migliaia di medici e odontoiatri mettendosi in coda ai seggi unici, hanno affermato con forza la loro volontà di identificarsi in ordini professionali moderni, autorevoli e rappresentativi posti a garanzia della qualità professionale e deontologica delle attività di tutela della salute”. “Tantissimi medici e odontoiatri – ha aggiunto il presidente riconfermato – per nulla scoraggiati da procedure di voto vecchie di cento anni, hanno quindi sottolineato con convinzione che credono in quei valori professionali: la vera base di questa istituzione”. Ed ecco i principi della sua lista:  “l’unità oltre le diversità di categoria e culturali; l’indipendenza da ogni altro centro decisionale, sia esso pubblico o privato, a garanzia della libertà dei professionisti e dei cittadini; ed infine la responsabilità di una professione che guarda a se stessa e alla comunità nella quale opera condividendone, oggi come sempre, difficoltà e speranze”.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato