Applicazione di analoghi dell’insulina detemir come potenziale strategia terapeutica per combattere diabete tipo 1 in pediatria

Medical Information Dottnet | 11/01/2012 13:20

L’applicazione di una terapia a base di detemir, analogo delle insuline a lunga durata d’azione, mediante l’utilizzo di una “penna” a somministrazione rapida, pre-riempita con 100 U/mL, potrebbe portare alla normalizzazione dei livelli glicemici a digiuno nei bambini e negli adolescenti affetti da diabete di tipo 1, senza alcun aumento dell’indice di massa corporea. La notizia arriva da uno studio presentato da un gruppo di ricercatori dell’Università di Medicina Azerbaijan,in occasione del Congresso Mondiale sul Diabete organizzato dalla International Diabetes Federation (IDF).

L’obiettivo di tale studio è stato quello di valutare se sia possibile ottimizzare la terapia antidiabetica nei bambini e  negli adolescenti mediante l’applicazione di differenti regimi a base di analoghi dell’insulina basale detemir somministrati utilizzando la penna pre-riempita. Gli esperti hanno condotto l’analisi, della durata di 11 mesi,  reclutando 215 pazienti di età media pari a 12,3 anni (range: 1-26 anni) divisi in gruppi paralleli della durata di 11 mesi e hanno arruolato. La durata media della malattia era di 4,2 anni. Il livello medio di emoglobina glicata al basale era del 10,1%.Tra i partecipanti, 95 sono stati randomizzati a ricevere il trattamento con insulina detemir prima di coricarsi, in combinazione con un analogo dell’insulina prima dei pasti (gruppo 1). I restanti 120 pazienti (gruppo 2) hanno ricevuto insulina detemir prima di coricarsi e prima della colazione in combinazione con un analogo dell’insulina prima dei pasti. La titolazione della dose di insulina detemir è stata effettuata una volta ogni 2-3 giorni, con un cambiamento della dose tra 1 e 3 U in base ai livelli di glucosio a digiuno. Inoltre, la dose del bolo di insulina non era significativamente differente. I livelli di glucosio a digiuno erano inferiori nel gruppo 2 rispetto al gruppo 1 (-1,2 mmol/l tra i due gruppi) dopo 11 mesi di terapia. Inoltre, non sono state osservate differenze significative tra i due gruppi in termini di perdita o aumento di peso. All’interno di entrambi i gruppi, la dose di insulina ad azione rapida contenuta nelle “penne” è rimasta pressochè invariata tra le 20 UI (gruppo 2) e le 22 UI (gruppo 1) per tutto il periodo di controllo. In seguito all’applicazione degli analoghi dell’insulina per 1 mese, si è verificata una significativa riduzione del numero di episodi di ipoglicemia; al termine degli 11 mesi è stata riscontrata una significativa diminuzione dei livelli di HbA1c nei pazienti trattati con insulina detemir e insulina a lunga durata d’azione inserita in “penne” preriempite. Il livello medio di emoglobina glicata era del 7,2%, rispetto al 10,1% del basale.
 

Bibliografia: Gunduz A et al. Comparative Efficacy of Therapy With Insulin Analogues Levemir and Novorapid in Children and Adolescents With Type 1 Diabetes. Abstract: P-1306

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato