Le conseguenze dell’obesità in età pediatrica sul complesso piede-caviglia. Pubblicato studio su Journal of America Podiatric Medical Association

Matteo De Magistris | 13/01/2012 16:20

obesità pediatria

Gli statiantropometrici possono influenzare l’andatura biomeccanica, ma allo stato attuale sono ancora relativamente poche le ricerche effettuate circa le caratteristiche di piedi e caviglie in pazienti pediatrici obesi. Tali caratteristiche sono state, quindi, analizzate in uno studio pubblicato sul, effettuato con l’obiettivo principale di confrontare le caratteristiche strutturali e funzionali del piede e della caviglia nei bambini obesi e non obesi.

Venti bambini sani (dieci obesi e dieci normopeso) sono stati reclutati e sottoposti a misurazione dei parametri antropometrici per valutare dorsiflessione attiva della caviglia, indice di altezza dell’arco, rapporto rigidità arco-indice, allineamento del piede (posizione del calcagno e dell’avampiede nelle posizioni a riposo e non), e il tipo di piede. Il test eseguito ha evidenziato differenze significative tra i due gruppi, per tutti i parametri valutati: rispetto ai bambini non obesi, i partecipanti obesi hanno mostrato un arco a goccia significativamente più pronunciato (media ± SD: 5,10 ± 2,13 millimetri rispetto a 2,90 ± 1,20 millimetri; P =. 011) e più bassi rapporti di rigidità arco-indice (media ± DS: 0,92 ± 0,03 vs 0,95 ± 0,02, p = 0,013). Inoltre, nei partecipanti obesi è stata riscontrata una dorsiflessione della caviglia significativamente inferiore rispetto ai pazienti non obesi (media ± DS: 19,57 ± 5,17 vs 29,07 ± 3,06, p <.001). Non sono state riscontrate differenze significative tra i due gruppi per eventuali altre misure antropometriche. In conclusione, la ridotta dorsiflessione attiva della caviglia nel gruppo dei pazienti obesi può contribuire ad aumentare la superficie di contatto del piede nella fase di appoggio durante la deambulazione. Inoltre nei partecipanti obesi è stato riscontrato un piede più flessibile quando sottoposto ad un eventuale carico.

Bibliografia: Sarah P. Shultz et al. Consequences of Pediatric Obesity on the Foot and Ankle Complex. JAMPA 2012