Cota: i trapiantati devono conoscere il costo dell’intervento. Che cosa ne pensate?

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 18/01/2012 20:53

Comunicare, ai pazienti che sono stati sottoposti a trapianto, il costo del delicato intervento ''affinche' ci sia la massima consapevolezza del valore della sanita' pubblica e dell'importanza di difenderla per permettere a tutti, e non solo alle persone piu' abbienti, di vedersi curare e, in molti casi, salvare la vita'': e' la proposta lanciata oggi dal professor Mauro Salizzoni, direttore del Centro Trapianti di fegato delle Molinette di Torino, subito raccolta dal Presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota.

 ''E' da tempo che penso a una cosa del genere - ha detto Salizzoni - perche' credo davvero importante far capire a tutti quanto e' importante l'accesso alla sanita' pubblica e quanto costosi sono certi interventi. Io, per esempio - ha aggiunto Salizzoni - con i miei quattro interventi chirurgici, di cui uno molto delicato alla testa, fino ad oggi sono costato allo Stato italiano 130.000 euro''. ''In questo modo - ha sottolineato Cota, oggi in visita al reparto di Salizzoni - forse si capirebbe meglio la necessita' di salvaguardare la sanita' pubblica e le sue eccellenze e di lottare in ogni modo contro gli sprechi''. Durante la visita, Cota ha incontrato i genitori di un bambino peruviano di sette mesi, sottoposto a trapianto la notte dell'Epifania, il cui intervento e' costato circa centomila euro. Il bimbo sta bene e tornera' a casa la prossima settimana.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato