MicroRNA: biomarker diagnostico del cancro della prostata

Medical Information Dottnet | 19/01/2012 10:38

cancro-prostata

British Journal of Cancer nel mese corrente ha pubblicato uno studio il cui obiettivo è stato indagarel'ipotesi che i cambiamenti nei livelli di microRNA (MIRS) circolanti possano rappresentare un biomarcatore potenzialmente utile per la diagnosi,e la previsione degli esiti nelle patologie neoplastiche. Sono stati analizzati 742 miRs utilizzando microvescicole derivate dal plasma di 78pazienti affetti da cancro alla prostatae 28 individui sono stati scelti come controllo.

Un totale di 11MIRS sono stat iquantificati in modo differenziato nei pazienti con tumore alla prostata rispetto ai controlli. L'associazione di miR-141 e miR-375 con carcinoma metastatico è stata confermata da esosomi e microvescicole in una coorte indipendente di pazienti con malattie ricorrenti o non ricorrenti dopo prostatectomia radicale. Queste osservazioni suggeriscon oche i cambiamenti nella concentrazione di miR nei  pazienti affetti da cancro alla prostata possono essere identificati attraverso l'analisi divari fluidi corporei. Inoltre, i microRNA in circolo possono essere utilizzati perla diagnosi della neoplasia.

 

Bibliografia: Bryant RJ,. Et al. Changes in circulating microRNA levels associated with prostate cancer. British Journal of Cancer (Jan 2012)