Effetti della somministrazione di morfina intratecale durante intervento di isterectomia addominale in anestesia generale.

Giulietta Vessichelli | 20/01/2012 11:00

isterectomia utero morfina

L’esecuzione di anestesiaspinale con diverse dosi di morfina intratecale ha dimostrato di essere in grado di alleviare il dolore post-operatorio. È stato effettuato uno studio prospettico randomizzato, in doppio cieco volto a valutare gli effetti della somministrazione di dosi crescenti di morfina (0, 100, 200, o 300 mg) in aggiunta a bupivacaina intratecale, nelle prime 24 ore del periodo post-operatorio in seguito ad intervento di isterectomia addominale sotto anestesia generale.

Lo studio ha previsto l’arruolamento di 144 donne randomizzate a ricevere anestesia spinale con 12 mg di bupivacaina iperbarica combinata con 100, 200 e 300 mg di morfina o di soluzione salina standardizzata prima dell’induzione dell'anestesia. In ciascuna donna è stata poi eseguita l’isterectomia addominale mediante incisione trasversale Come out-come primario è stata considerata il controllo dell’analgesia dovuto alla morfina, dopo 1, 2, 4, 6, 12 e 24 h dall’intervento. Gli outcome secondari sono stati: la scala analogica visiva del dolore (0-10), nausea, prurito, sedazione e depressione respiratoria. La somministrazione intratecale di 100 mg di morfina ha ridotto la richiesta di tale farmaco da parte del paziente, in 0-6 ore, 6-12 ore, e per l'intero intervallo di 24 h successive all’intervento, rispetto al placebo. La somministrazione di morfina 200 mg ha ridotto ulteriormente il consumo di morfina, rispetto alla dose di 100 mg. Non è stata riscontrata alcuna ulteriore riduzione del consumo di morfina con la somministrazione della dose di 300 mg. Non si sono verificati effetti collaterali gravi, mentre l’insorgenza di emesi è stata riscontarta in maniera similare in entrambi i gruppi. Al contrario il prurito si è verificato solo nel gruppo di controllo. In conclusione, la summplementazione intratecale di morfina, in aggiunta a bupivacaina per anestesia generale, riduce il consumo di morfina nelle 24 ore successive ad intervento di isterectomia addominale. Tale risultato risulta migliorare se la dose di morfina somministrata sale a 200 mg.

Bibliografia: Hein A et al. Low dose intrathecal morphine effects on post-hysterectomy pain: a randomized placebo-controlled study; Acta Anaesthesiologica Scandinavica 56 (1), 102-9 (Jan 2012)