Medlex

Analisi dei rischi e conseguenze medico legali

redazione@merqurio.it

Oms, individuate le minacce alla salute per il 2018

Infettivologia | Redazione DottNet | 12/02/2018 18:07

Pubblicato l'elenco dei virus più temibili, tra questi c'è anche la difterite

Il 2017 per la salute pubblica è stato impegnativo, con il ritorno di malattie come colera e peste e diversi conflitti che hanno distrutto i sistemi sanitari, e per il 2018 le previsioni non sono ottimistiche.    L'Oms ha messo insieme le 10 minacce più importanti, sottolineando come molte siano prevenibili o create dall'uomo. "Da Mosul a Cox's Bazar, dal colera alla peste, il 2017 è stato pieno di emergenze sanitarie causate da disastri naturali, conflitti e epidemie - scrivono gli esperti Oms -. Ma il 2018 può essere anche peggiore se non ci prepariamo, se non preveniamo e non rispondiamo in tempo".    La prima preoccupazione dell'Oms è l'arrivo di una nuova pandemia di influenza, che potrebbe portare a milioni di morti e far perdere l'1% del Pil mondiale. "Un'altra pandemia è inevitabile - scrivono gli esperti -. In questo mondo interconnesso, la prossima epidemia globale è una questione di 'quando', non di 'se'".  

Nell'elenco delle preoccupazioni ci sono anche i conflitti in corso in tutto il mondo, dallo Yemen al Sud Sudan, in cui le parti in causa hanno spesso come obiettivo proprio le strutture sanitarie. A questi si aggiungono minacce infettive come il colera, la difterite, la malaria, la febbre gialla e la meningite. In quest'ultimo caso è un nuovo ceppo di meningococco C che sta circolando in Africa a preoccupare, anche perchè la diffusione avviene in contemporanea con una carenza cronica di vaccini. A chiudere la lista sono la malnutrizione, che è legata in qualche modo al 45% delle morti infantili nel mondo, e le infezioni alimentari. "Ogni anno 600 milioni di persone - quasi una persona su 10 nel mondo - si ammala, e 420mila muoiono dopo aver mangiato cibo contaminato".

 

fonte: Oms, ansa

Rubrica