Seguiamo la contraccezione

Highlight congress in campo di ginecologia e contraccezione ormonale

redazione@merqurio.it

1° Congresso ONDA - Milano 21-22 settembre 2017

Contraccezione: molto più che controllo delle gravidanze

  • Oncologia del 3° millennio: terapia giusta per il paziente giusto

    “C’è una necessità assoluta di abbinare i dati genetici e molecolari del tumore e anche del paziente che ospita il tumore per trovare gli elementi predittivi che ci consentiranno di proporre ai pazienti il trattamento più efficace”, dichiara Roberto Orecchia, direttore scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologia.

    Guarda »
  • Periclimaterio, un fattore di rischio di disturbo dell’umore

    Con le variazioni ormonali estroprogestiniche tipiche del periclimaterio espongono la donna a un rischio aumentato di disturbi dell’umore, disturbi cognitivi e comparsa di sintomi depressivi. “E’ un periodo di elevata vulnerabilità per la donna, che merita di essere affrontato con la dovuta attenzione per riconoscere i sintomi sentinella”, spiega Claudio Mencacci, Presidente del Comitato Scientifico di ONDA.

    Guarda »
  • Contraccezione e diabete, perché è così importante impostare una strategia

    “Un’adeguata contraccezione nella fase che precede la gravidanza, che deve essere sempre adeguatamente programmata con largo anticipo nella paziente con diabete può migliorare la prognosi della donna e del bambino poi durante la gravidanza”, afferma Anna Solini, Medicina Interna all’Università di Pisa, a margine del 1° Convegno organizzato da ONDA “La salute della donna. Patologie femminili di maggior impatto: dalla specialistica all’approccio interdisciplinare”.

    Guarda »
  • Fertilità e gravidanza nelle donne con tumore alla mammella

    Sono sempre più frequenti le donne colpite da tumore mammario in età giovanile, prima della menopausa. Per queste donne significa rinunciare per sempre alla fertilità e a una eventuale gravidanza? Lo abbiamo chiesto a Fedro Peccatori, Oncologia Medica e Ginecologia dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO), Milano.

    Guarda »
  • Contraccezione e malattie sessualmente trasmissibili, protezione o rischi?

    Per difenderci dalle malattie sessualmente trasmissibili esistono diverse strategie contraccettive, non solo ad effetto barriera. Ce ne parla Francesco De Seta, ostetrico ginecologo.

    Guarda »
  • Pillola contraccettiva, rischi od opportunità?

    “Il ginecologo deve conoscere bene la paziente per scegliere la strategia contraccettiva migliore per lei. Solo in questo modo dalla contraccezione la donna potrà trarre tutti i benefici possibili, che vanno anche oltre il controllo delle gravidanze, ma riguardano anche la prevenzione oncologica”, ha dichiarato Vincenzina Bruni, Professore Ordinario fuori ruolo di Ostetricia e Ginecologia dell’Università di Firenze.

    Guarda »

Congresso LAIGA

Congresso Nazionale Congiunto S.I.C. - FISS Taormina 27/29 ottobre 2016

Le opinioni dei KOL in tema di contraccezione

Faccia a faccia degli esperti