Rubrica Evidenza

Ultime News

Ultimi Video

  • Salute della donna e della coppia dopo l’età fertile

    La seconda edizione del convegno nazionale organizzato da ONDA (Milano 19-20 settembre 2018) è dedicato alla salute della donna e della coppia dopo l’età fertile, tra questi verranno approfonditi i disturbi del sonno, che riguardano un’elevata percentuale di uomini e donne tra i 48 e 65 anni. Ce ne parla Francesca Merzagora, Presidente dell’Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere -ONDA.

  • Janssen a fianco dei pazienti contro il Crohn

    “Il nostro impegno va anche nella direzione delle iniziative di respiro sociale. Per questo sosteniamo la campagna sociale di respiro nazionale di sensibilizzazione sulla malattia di Crohn insieme alle associazioni pazienti e al mondo scientifico”. Sono le parole di Massimo Scaccabarozzi, Presidente e Amministratore Delegato Janssen Italia, a sostegno della campagna “Aspettando Crohn, l’Agenda impossibile”, patrocinata da AMICI Onlus e IG-IBD (Italian Group for the study of Inflammatory Bowel Diseases) e promossa da Janssen Italia.

  • AMICI Onlus è al fianco dei pazienti con Crohn

    “Il Crohn è una malattia che ha un impatto importante su diversi aspetti della vita quotidiana di chi ne è colpito e anche della sua famiglia. E’ importante che il paziente non si senta solo e impari a chiedere aiuto”, afferma Enrica Previtali spiegando le attività dell’associazione pazienti AMICI Onlus di cui è Presidente.

  • Ustekinumab: un’arma in più contro il Crohn

    “Mi auguro che questo ustekinumab possa cambiare la storia del Crohn e possa davvero rappresentare un’opportunità in più per i medici e i pazienti”. In questo modo Massimo Scaccabarozzi, Presidente e Amministratore Delegato Janssen Italia, commenta il lancio della nuova indicazione di Ustekinumab per la malattia Crohn.

  • La campagna sociale per sensibilizzare sul Crohn

    Da questo bisogno di parlarne nasce la campagna sociale promossa attraverso il cortometraggio “Aspettando il Croh. L’agenda impossibile”, realizzato con ironia e un pizzico di irriverenza dagli Youtubers romani The Pills, che verrà proiettato nelle sale cinematografiche italiane. La campagna sociale è patrocinata da AMICI Onlus e IG-IBD (Italian Group for the study of Inflammatory Bowel Diseases) e promossa da Janssen Italia.

  • Approvato Ustekinumab per la malattia di Crohn

    E’ stato approvato in Italia l’anticorpo monoclonale Ustekinumab per la malattia di Crohn. Il farmaco non è nuovo, ma nuova è la sua indicazione. Il farmaco agisce a monte del processo infiammatorio responsabile della malattia, rispetto ad altre terapie finora disponibili. Questo porta a un beneficio clinico sia a breve sia a lungo termine. Ce ne parla Ambrogio Orlando, Responsabile Unità Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti “Villa Sofia-Cervello” di Palermo.

  • Diagnosi precoce e terapie innovative per migliorare le sorti della malattia di Crohn

    “Diagnosi precoce e terapie innovative possono cambiare le sorti della malattia di Crohn” ha spiegato Silvio Danese, Responsabile Centro per le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino, Istituto Clinico Humanitas (Rozzano), nell’ambito della conferenza stampa “Malattia di Crohn in prima visione: la nuova terapia per una migliore qualità di vita, che si è svolta a Milano il 17 settembre 2018.

  • Fitoterapia, un’opportunità per la donna in menopausa

    La menopausa spesso rappresenta per la donna una condizione faticosa, gravata da alcuni sintomi come vampate, disturbi del sonno che possono peggiorare la sua qualità di vita. “La fitoterapia può rappresentare un’opportunità per tutte le donne in menopausa, comprese quelle operate di tumore al seno, certamente con alcune accortezze”, spiega Stefania Piloni, Medico Specialista in Ostetricia e Ginecologia, Docente di Fitoterapia presso l’Università di Milano.

  • In menopausa aumenta il rischio cardiovascolare della donna

    “La menopausa non è un fattore di rischio cardioscovascolare, ma piuttosto con la menopausa vengono meno tutti i fattori che proteggono il cuore”, spiega Maria Penco, Professore Ordinario di Cardiologia, Dipartimento della Salute Vite e Scienze Ambientali, Università di L’Aquila.

  • Microbiota, ha un ruolo sulla salute mentale

    “Una disbiosi intestinale può portare a infiammazione intestinale che può diventare sistemica e favorire l’insorgenza di patologie croniche e anche neuropsichiatriche”, afferma Fabio Pace, Direttore UOC di Gastroenterologia, Ospedale Bolognini, ASST Bergamo Est.

  • Disturbi del sonno e depressione, relazione “a due sensi”

    I disturbi del sonno sono una delle cause e anche una conseguenza della depressione. Ce lo spiega Claudio Mencacci (Direttore Dipartimento di Neuroscienze e Salute Mentale, ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano).

  • ISS nella diffusione della medicina di genere

    Su numerosi fronti l’ISS si sta attivando per favorire la diffusione della medicina di genere: innanzitutto la ricerca e la costruzione di relazioni e network. “Vogliamo capire in cosa l’uomo e la donna si differenzano e per questo abbiamo attivato numerosi progetti di ricerca”, ha spiegato Walter Malorni, Esperto Istituto Superiore di Sanità e Università di Roma Tor Vergata.

Rubrica Evidenza

Rubrica

Rubrica Evidenza

Rubrica

Approfondimenti

Rubrica