Aifa, di nuovo disponibile il farmaco per il Parkinson

Aifa | Redazione DottNet | 17/04/2019 19:10

Cessati i problemi di produzione del Sinemet ma potrebbero esserci future carenze

 Il medicinale Sinemet, indicato nel trattamento della malattia di Parkinson, risulta attualmente disponibile, "essendo cessati i problemi produttivi che hanno reso il farmaco carente nelle scorse settimane". Ma non si escludono future nuove carenze. E' quanto rende noto l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa).  A denunciare le difficoltà dei pazienti dovute all'impossibilità di reperire il farmaco che contrasta i principali sintomi del Parkinson, come bradicinesia, tremore, rigidità e disfagia, era stata, poche settimane fa, l'Accademia per lo Studio della Malattia di Parkinson e i Disordini del Movimento Limpe-Dismov. In particolare, fa sapere Aifa, il farmaco è ora disponibile nelle confezioni da 200mg+50mg di compresse a rilascio modificato e da 100mg+25mg.

Tuttavia, "in considerazione della prevedibile discontinuità locale delle forniture, legate all'elevata richiesta, l'Aifa autorizza eccezionalmente eventuali necessarie importazioni di questa confezione, laddove siano ancora riscontrati problemi. Pertanto, si invitano i pazienti a rivolgersi al proprio farmacista per ordinare la confezione in oggetto". L'unica confezione che risulta attualmente carente, a causa di problemi produttivi, è quella da 50mg+25mg compresse. Per questa sola confezione, il titolare AIC, spiega Aifa, "non ha ancora comunicato una data certa di fine carenza, anche se è previsto a breve l'arrivo di nuove forniture". Si precisa, infine, che "analoga situazione si è verificata anche in altri Stati membri dell'Unione Europea" e l'Aifa, insieme alle altre agenzie regolatorie e all'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), "sta lavorando per contrastare le carenze e le indisponibilità, problematica comune a livello europeo".

Ultime News