Infermiere di famiglia, al via il Ddl al Senato

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 01/08/2019 18:56

Si andrà ad affiancare al medico, al pediatra e allo specialista ambulatoriale nell' erogazione dell' assistenza sanitaria

La nascita dell' infermiere di famiglia e il suo ruolo nell' assistenza pubblica sono al centro di un disegno di legge all' esame da oggi in Commissione Igiene e Sanità del Senato. "Arriva una nuova figura all' interno del nostro sistema sanitario nazionale: il responsabile delle cure domiciliari", annuncia il senatore del Movimento 5 Stelle, Gaspare Marinello, autore del ddl. Un provvedimento che, sottolinea Marinello, "modificando la legge 502/92, introduce l' infermiere di famiglia che si andrà ad affiancare al medico, al pediatra e allo specialista ambulatoriale nell' erogazione dell' assistenza sanitaria". "Questa legge - spiega il senatore pentastellato - garantirà una riduzione della spesa sanitaria nel medio-lungo termine perché molti pazienti saranno gestiti a domicilio dal medico curante e dall' infermiere di famiglia senza la necessità di rivolgersi all' ospedale. In questo modo, i posti letto si potranno utilizzare soltanto per quei pazienti che non possono essere curati a domicilio. Un testo snello, di quattro articoli, per cambiare in meglio l' organizzazione del nostro Ssn".

Ultime News