Un farmaco "di lunga durata" copia l'azione degli ormoni

Farmaci | Redazione DottNet | 02/01/2020 18:55

Sviluppato un biomateriale per il suo rilascio prolungato

E' stato sviluppato un nuovo biomateriale che permetterà, in un prossimo futuro, il rilascio continuato nel tempo di proteine terapeutiche. Per ora questo genere di sistema è stato somministrato, in via sottocutanea, negli animali da laboratorio e ha trovato successo nella lotta alle metastasi del tumore del colon-retto. "Queste strutture, di alcuni micrometri di diametro, contengono proteine funzionali che vengono rilasciate in modo simile al rilascio degli ormoni umani nel sistema endocrino", spiega Antonio Villaverde, ricercatore dell'Università Autonoma di Barcellona che ha coordinato lo studio, e che è stato possibile grazie anche all'Institut de Recerca del Hospital de Sant Pau e dell'Università nazionale di Cordova, in Argentina. I ricercatori hanno usato enzimi comuni in biotecnologia come modello e una tossina batterica nanostrutturata che prende di mira le cellule metastatiche del carcinoma del colon-retto umano. "In questo modo", dicono gli studiosi in riferimento al loro lavoro pubblicato su Advanced Science, "siamo riusciti a generare un nuovo farmaco antitumorale a lunga durata d'azione".    I granuli proteici artificiali sviluppati, precedentemente proposti come "nanopillole" (compresse di materiale terapeutico su scala nanoscopica), offrono un potenziale clinico nel campo dei vaccini e come sistemi di rilascio e di controllo dei farmaci.

 

fonte: Advanced Science

Ultime News