Infezione da SARS-CoV-2

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 08/07/2020 11:48

I bambini rappresentano meno del 2% dei casi identificati di COVID-19.

Una delle ipotesi è che il minor rischio tra i bambini sia dovuto alla diversa espressione dell'enzima 2 (ACE2), il recettore che il SARS-Cov-2 usa per l'ingresso nelle cellule dell'ospite. L'espressione genica ACE2 è stata studiata nell'epitelio nasale - che rappresenta il primo punto di contatto tra SARS-Cov-2 e l'organismo - di bambini e adulti. I risultati confermano che l'espressione di ACE2 è dipendente dall'età. Inoltre, l'analisi statistica ha mostrato che l'associazione dell'espressione genica di ACE2 con l'età era indipendente dal sesso e da una eventuale condizione di asma. Un limite di questo studio è che il campione non includeva individui di età superiore a 60 anni.

Supinda Bunyavanich, Anh Do, Alfin Vicencio

Titolo: Nasal Gene Expression of Angiotensin-Converting Enzyme 2 in Children and Adults

Rivista: JAMA Published Online: May 20, 2020

http://DOI:https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/2766524

Tieniti aggiornato sull'argomento. Accedi al portale dedicato

Pubblicato il 26/5/2020