Gravidanza e Covid-19

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 08/07/2020 10:12

Le raccomandazioni per la presa in carico delle donne in gravidanza, che pianificano di esserlo o che hanno partorito durante la pandemia di Covid-19 si basano sull’opinione espressa da esperti.

Malgrado i dati siano limitati, non sembra esserci una ragione solida per raccomandare di posticipare la gravidanza. La raccomandazione principale è quella di evitare l'infezione da SARSCoV-2 attraverso l'adozione di misure igieniche e di distanziamento sociale. Linee guida per l'assistenza alle donne gravide sono state sviluppate da diverse organizzazioni. Le misure per ridurre il rischio di trasmissione dalla madre infetta al neonato comprendono: l'uso di stanze separate per la madre e per il neonato, od altre misure di  controllo (ad esempio, barriere fisiche, l'uso della mascherina facciale per  la madre durante il contatto con il neonato). Il processo decisionale deve essere condiviso con la madre. Finora, le donne in gravidanza con COVID-19 non sembrano avere un rischio maggiore di malattie gravi rispetto alla popolazione generale.

Rasmussen SA, Jamieson DJ
Caring for Women Who Are Planning a Pregnancy, Pregnant, or Postpartum
During the COVID-19 Pandemic
JAMA. Published online June 05, 2020
https://doi.org/10.1001/jama.2020.8883

Tieniti aggiornato sull'argomento. Accedi al portale dedicato

Pubblicato il 17/6/2020