Storia naturale dell'infezione da SARS-CoV-2 asintomatica

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 25/06/2020 11:34

Un totale di 96 persone infettate con SARS-Cov-2 e che erano asintomatiche al momento del test effettuato a bordo della Diamond Princess, sono state trasferite in un ospedale per continuarne l'osservazione, insieme a 32 compagni di cabina, SARS-Cov-2 negativi.

Segni clinici e sintomi di Covid-19 si sono sviluppati successivamente in 11 di loro, circa 4 giorni dopo il primo test PCR positivo, il che significa che erano pre-sintomatici piuttosto che asintomatici. Otto dei 32 compagni di cabina negativi sono diventati PCR positivi entro 72 ore dall'ospedalizzazione, ma sono rimasti asintomatici. In totale, per l'analisi di questo studio, erano disponibili dati relativi a 90 persone affette da infezione asintomatica da SARS-Cov-2, definite tali al momento del test PCR positivo e rimaste tali fino alla risoluzione dell’infezione, determinata da due test PCR negativi consecutivi. Il numero di giorni tra il primo test PCR positivo e il primo di due test PCR negativi è stato di 9 giorni e le percentuali cumulative di persone con risoluzione dell'infezione a 8 e 15 giorni dopo il primo test PCR positivo sono state rispettivamente del 48% e del 90%. Il rischio di risoluzione ritardata dell'infezione è aumentato con il crescere dell’età. La maggior parte delle persone asintomatiche è rimasta tale durante il corso dell’infezione.

Aki Sakurai, Shigeo Kato, Masamichi Hayashi et al Natural History of Asymptomatic

SARS-CoV-2 Infection NEJM published June 12 2020

DOI: https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMc2013020?query=featured_home

Tieniti aggiornato sull'argomento. Accedi al portale dedicato

Pubblicato il 26/6/2020