Sicurezza ed efficacia del vaccino COVID-19 di Oxford

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 18/12/2020 16:24

Questa analisi intermedia dell’efficacia include dati provenienti da studi di fase III condotti nel Regno Unito, in Brasile e in Sudafrica.

I partecipanti  – di età superiore a 18 anni  – sono stati assegnati casualmente al vaccino su vettore adenovirale (ChAdOx1) o al gruppo di controllo (vaccino coniugato ACWY meningococcico o soluzione salina). I partecipanti nel gruppo del vaccino covid hanno ricevuto due dosi standard, o una mezza dose seguita da una seconda dose standard. Sono stati arruolati quasi 24.000 partecipanti, di cui 11.636 sono stati inclusi nell'analisi. In coloro che hanno ricevuto due dosi standard, l'efficacia del vaccino è risultata essere del 62,1%, mentre in quelli che hanno ricevuto una dose bassa seguita da una dose standard, era del 90%. L'efficacia complessiva era del 70,4%. A partire da 21 giorni dopo la prima dose, ci sono stati dieci casi ricoverati per COVID-19, tutti nel braccio di controllo (due erano gravi, tra cui un decesso); 175 eventi avversi gravi si sono verificati in 168 partecipanti; 84 eventi erano nel gruppo del vaccino covid e 91 nel gruppo di controllo. Tre eventi sono stati classificati come eventualmente correlati alla dose ricevuta: uno era nel gruppo dei vaccinati, uno nel gruppo di controllo, e uno era ancora da attribuire. Il vaccino Chadox1 ha mostrato un profilo di sicurezza accettabile e una buona efficacia contro il COVID-19 sintomatico.

M Voysey, SAC Clemens, SA Madhi et al

Safety and efficacy of the ChAdOx1 nCoV-19 vaccine (AZD1222) against SARS-CoV-2: an interim analysis of four randomised controlled trials in Brazil, South Africa, and the UK

Lancet Published December 08, 2020

https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(20)32661-1/fulltext?dgcid=etoc-edschoice_email_tlcoronavirus20 

Tieniti aggiornato sull'argomento. Accedi al portale dedicato

Pubblicato il 29/12/2020