Ivermectina nelle forme lievi di COVID-19

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 12/03/2021 11:55

In uno studio condotto in doppio cieco, 400 partecipanti (età media 37 anni) sono stati randomizzati per ricevere ivermectina, 300 μg/kg di peso corporeo al giorno, per 5 giorni, o placebo.

Il tempo mediano per la risoluzione dei sintomi è stato di 10 giorni nel gruppo dell'ivermectina rispetto a 12 giorni nel gruppo del placebo. Al giorno 21, una risoluzione dei sintomi si è avuta nell’82% dei pazienti trattati e nel 79% nel gruppo del placebo. L'evento avverso più comune era la cefalea (52% nel gruppo trattato e 56% tra i controlli). L’evento avverso grave più frequente è stata un’insufficienza multiorgano, che si è verificata in 4 pazienti (2 in ogni gruppo). I risultati non consiglianoano l'uso di ivermectina per il trattamento di COVID-19 lieve.

E López-Medina, P López. IC Hurtado et al

Effect of Ivermectin on Time to Resolution of Symptoms Among Adults With Mild COVID-19 A Randomized Clinical Trial

JAMA Published online March 4, 2021

DOI: http://10.1001/jama.2021.3071 

Tieniti aggiornato sull'argomento. Accedi al portale dedicato

Pubblicato il 16/03/2021