Meta-analisi sull’esitazione vaccinale COVID-19

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 21/05/2021 12:58

E’ stata effettuata una meta-analisi di diversi studi riguardanti l’esitazione vaccinale (per identificare la percentuale di accettazione e di rifiuto dei vaccini COVID-19) e dei fattori che la influenzano a livello mondiale, attraverso una ricerca online su diversi database.

La meta-analisi è stata condotta utilizzando il software R per ottenere un modello di effetto casuale della prevalenza aggregata dell’accettazione e del rifiuto dei vaccini. Per valutare il bias di pubblicazione è stato eseguito il test di regressione di Egger. La valutazione della qualità è stata effettuata utilizzando la scala Newcastle-Ottawa. Su un totale di 12.246 articoli solo 39 soddisfacevano i criteri di inclusione predefiniti. Tutti gli studi erano trasversali. La percentuale aggregata di esitazione vaccinale era del 17% mentre quella di accettazione dei vaccini COVID-19 era del 75%. L’esitazione e l’accettazione vaccinale hanno mostrato un’elevata eterogeneità. Il tasso di mortalità e il numero di casi segnalati hanno avuto effetti significativi, in quanto la percentuale aggregata di accettazione dei vaccini è aumentata del 40% per ogni aumento dell’1% di mortalità (P<0.0001) ed è diminuita dello 0,1% per ogni 1000 casi segnalati di COVID-19 (P= 0,0183). Perciò la segnalazione del numero di casi e decessi da COVID-19 è fondamentale in quanto questi fattori sono i principali determinanti dell’accettazione dei vaccini COVID-19.

Ahmed Iman, Hafez Dina, Almaghraby Abdallah et al

Systematic Review and Meta-analysis on COVID-19 Vaccine Hesitancy

Researchgate.net preprints May 2021

DOI: http://(PDF) Systematic Review and Meta-analysis on COVID-19 Vaccine Hesitancy (researchgate.net)

Tieniti aggiornato sull'argomento. Accedi al portale dedicato

Pubblicato il 25/05/2021