Canali Minisiti ECM

Fenix Pharma acquisisce Wave Pharma: nuovi sbocchi verso l’oncologia

Informazione Pubblicitaria Redazione DottNet | 24/01/2023 20:50

Fenix rappresenta in Italia la prima società cooperativa farmaceutica: fatturato e obiettivi in crescita

Fenix Pharma, attraverso la controllata Fenix Life, annuncia l’acquisizione di Wave Pharma, azienda farmaceutica focalizzata in oncologia. Wave è titolare e promuove farmaci per il trattamento del carcinoma della mammella nelle donne in menopausa. "Ad undici anni dalla nascita di Fenix Pharma - commenta l’Amministratore Delegato Salvatore Manfredi – siamo entusiasti di intraprendere un percorso di crescita completando l’acquisizione di Wave e di poter dare al loro team di professionisti il benvenuto in Fenix. Questa acquisizione ci permetterà di entrare in un ambito dove crediamo che il nostro approccio, basato sui valori e principi cooperativi, possa contribuire a supportare la classe medica nella gestione dei pazienti oncologici e delle terapie di cui necessitano, potenzieremo la nostra presenza sul territorio ed il nostro impegno nel fornire terapie oncologiche di cui i pazienti hanno bisogno". Grazie a questo nuovo step, Fenix Pharma prosegue nelle strategie di crescita in aree terapeutiche specialistiche e consolida una rete totale di 100 persone, di cui 91 informatori medico scientifici e 9 Area managers.

La storia di Fenix Pharma comincia nell’estate del 2011 quando la multinazionale farmaceutica Warner Chilcott decide improvvisamente di uscire dal mercato europeo, azzerando l’azienda e soprattutto i lavoratori. Nello stesso anno da quelle ceneri, grazie alla lungimiranza di alcuni di quei dipendenti, prende forma Fenix Pharma con l’obiettivo di unire le forze per portare avanti un progetto di vita e lavoro. Fenix-Pharma in oltre undici anni di vita è cresciuta e si è saputa imporre sul mercato farmaceutico grazie alla forza innovativa di prodotti e allo spirito cooperativo delle persone che hanno aderito al progetto. Oggi Fenix Pharma rappresenta in Italia la prima e unica società cooperativa farmaceutica, con una forza vendite di circa cento persone. Fenix Pharma opera nella distribuzione di medicinali, dispositivi medici e integratori alimentari, in diverse aree terapeutiche (gastroenterologia, osteoarticolare, otorinolaringoiatria, uroginecologia), distinguendosi per l’elevato standard qualitativo dei prodotti e per la tutela dell’acquirente. Valori che hanno permesso a Fenix Pharma di raggiungere anno dopo anno importanti risultati, guardando al futuro con speranza ed entusiasmo. Come dimostrano i risultati: grazie all’adozione di un modello di business misto che prevede sia lo sviluppo di prodotti di proprietà che promossi per conto di un partner di lungo periodo, l’azienda ha fatto registrare, in questi anni, una crescita costante, raggiungendo un fatturato di oltre 10 milioni di euro.

pubblicità

L’acquisizione di Wave Pharma fa parte dei traguardi che l’azienda si è imposta tra cui l’incremento di properties farmaceutiche e l’ampliamento dell’offerta di integratori e dispositivi medici, con l’obiettivo di lanciarne almeno due all’anno per ogni area terapeutica.

Commenti

I Correlati

Acquisito di un portafoglio di farmaci etici dall’elevato valore terapeutico, principalmente in area ginecologica

Zambon propone una visita guidata del campus scientifico OpenZone di Bresso (MI) e dell’Health & Quality Factory di Vicenza. Dompé Farmaceutici Spa apre le porte dell'azienda agli studenti universitari, delle scuole primarie e secondarie de L’Aquila

L’obiettivo comune della collaborazione è contribuire al progresso scientifico e migliorare il percorso di cura dei pazienti attraverso una cooperazione in termini di ricerca, sviluppo e innovazione

L'azienda anglo-svedese a fine aprile ha ammesso per la prima volta in documenti giudiziari nel corso di un procedimento legale a Londra che il suo vaccino anti Covid può causare trombosi come raro effetto collaterale

Ti potrebbero interessare

Ultime News

Previsto anche il pagamento dei ticket, la scelta del medico e il consulto dei referti

Ci sarà un CdC hub ogni 40.000-50.000 abitanti. L’orario di attività articolato nell’arco delle 24 ore giornaliere permette alla CdC hub di svolgere funzioni di primo livello

L’accordo è stato sottoscritto dal presidente FOFI, Andrea Mandelli, e dal Gen. C.A. Vito Ferrara, e ha tra le finalità principali l’aggiornamento delle competenze professionali del personale farmacista delle Forze Armate e Arma dei Carabinieri

La Federazione nazionale degli Ordini TSRM e PSTRP esprime il proprio apprezzamento per l'attenzione riservata dal Ministero dell’università e della ricerca nei confronti delle professioni sanitarie ad essa afferenti