I fermenti lattici aiutano a dimagrire

Endocrinologia | Redazione DottNet | 08/09/2020 12:17

Studio italiano, potenziano gli effetti della dieta su bambini e giovani obesi

Aggiungere un integratore di probiotici (i fermenti lattici Bifidobacterium breve BR03 e Bifidobacterium breve B632) alla dieta aumenta il dimagrimento ottenuto. Lo suggerisce uno studio che ha coinvolto 100 tra bambini e adolescenti obesi, condotto presso l'Università del Piemonte orientale, che sarà presentato al congresso virtuale della Società Europea di Endocrinologia. I bifidobatteri sono importanti per la digestione, specie dei carboidrati e delle fibre alimentari: producono dalla digestione di questi nutrienti delle particolari molecole ('acidi grassi a catena corta') con un ruolo chiave, ad esempio, nel regolare l'appetito. Condotto da Flavia Prodam, il trial ha confrontato gli effetti sul dimagrimento del campione di una integrazione a base dei due probiotici Bifidobacterium breve BR03 e Bifidobacterium breve B632 contro un trattamento placebo, unitamente a un regime alimentare ben controllato. È emerso che i bambini e ragazzi obesi che hanno assunto i bifidobatteri mentre facevano la dieta sono dimagriti di più, a parità di alimentazione, rispetto al gruppo placebo; inoltre hanno avuto una riduzione maggiore del girovita e della resistenza all'insulina, l'ormone che regola lo zucchero ne sangue (la resistenza insulinica è un segnale di allarme del rischio di ammalarsi di diabete). Il prossimo passo, conclude Prodam, sarà capire chi beneficia di più dell'integrazione con i bifidobatteri, per poi sviluppare delle diete sempre più personalizzate. 

Ultime News