Le bevande zuccherate sono associate alla malattia renale cronica

Nefrologia | Redazione DottNet | 01/01/2019 14:41

Studio, +61% è a rischio di sviluppo della patologia

Bere bevande gassate e zuccherate aumenta la probabilità di sviluppare la Mrc, la malattia renale cronica. E' quanto emerge da uno studio americano fatto nello Stato del Mississippi e pubblicato sul Clinical Journal della American Society of Nephrology. Sono stati analizzati poco più di tremila persone con normali funzioni renali ed è emerso come tra loro il 6% aveva sviluppato la Mrc entro 8 anni. Il consumo di un modello di bevanda costituito da bevande gassate, a base di frutta e zuccherate e acqua era associato a un rischio maggiore di sviluppare la patologia del 61%.

"Mentre alcune città statunitensi hanno ridotto con successo il consumo di bevande a zucchero aggiunto attraverso la tassazione, tutti gli altri Comuni hanno resistito agli sforzi di sanità pubblica per ridurne il consumo", hanno scritto Holly Kramer e David Shoham, della Loyola University di Chicago. "Questa resistenza culturale", spiegano, "può essere paragonata" a quella degli inviti a smettere di fumare degli anni Sessanta.  Infatti, "negli anni Sessanta - proseguono - l'uso del tabacco era considerato una scelta sociale e non un problema di salute pubblica o sociale".

 

fonte: Clinical Journal della American Society of Nephrology

Ultime News