Dott. Mario Michele Ghiozzi

Professione | Redazione DottNet | 01/02/2016 11:23

Medico- chirurgo. Specialista in Psichiatria. Livorno

Mario Michele Alessandro Ghiozzi è nato a Livorno il 7 settembre 1949 da famiglia livornese.

Ha conseguito il Diploma di Maturità Scientifica presso il Liceo Statale “F. Enriques” della stessa città natale.

Si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Pisa l’11 ottobre 1974 con tesi di Laurea di argomento psichiatrico, ha quindi conseguito presso il medesimo Ateneo l’abilitazione all’esercizio della professione medica nel gennaio del 1975. Dal 22  febbraio 1975 è iscritto all’Ordine dei Medici della Provincia di Livorno (n. 1510).

Il 21 luglio 1978 ha conseguito il Diploma di Specialista in Psichiatria, con il massimo dei voti e la lode, presso la Scuola di Psichiatria dell’Università degli Studi di Pisa, diretta dal Prof. Pietro Sarteschi. È iscritto all’Albo degli Psicoterapeuti dell’Ordine dei Medici di Livorno.

Il dott. M. Ghiozzi è stato per vari anni consulente in convenzione come Specialista Psichiatra dell’Ospedale Militare di Livorno, prestando in particolare servizio al C.S.A. (Centro Sanitario Aviotruppe).

Dal 2008 è collaboratore sanitario a tempo determinato della 2^ Brigata Mobile Carabinieri come Libero Professionista per l’attività specialistica di Psichiatria, presso la sede dell’Infermeria Presidiaria del 1° Reggimento “Tuscania”, caserma “G. Amico”, viale Fabbricotti, 1, Livorno.

 

Dal febbraio 1973, prima della laurea, ha frequentato assiduamente quale allievo interno e dopo il conseguimento della medesima, dall’ottobre 1974 al 30 maggio 1979 come “Medico interno con compiti assistenziali” (delibera della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università di Pisa n.208) e Borsista l’Istituto di Psichiatria della medesima Facoltà. Quale Borsista presso detto Istituto di Psichiatria diretto dal Prof P. Sarteschi, ha infatti fruito, a seguito di pubblici Concorsi, per un periodo complessivo di trenta mesi di tre distinte Borse di Studio bandite dall’Università degli Studi di Pisa finalizzate “allo studio dei problemi relativi allo sviluppo delle Tecniche di Automazione in Psichiatria e Psicofarmacologia”.

Durante il periodo universitario, partecipava a vari Congressi e Simposi nazionali ed internazionali, anche come ricercatore con Relazioni scientifiche, in collaborazione con diversi Professori dell’Istituto di Psichiatri.[1]

Durante questo “periodo universitario”, oltre a conseguire la Specializzazione in Psichiatria [2], coadiuvava l’opera di studio, insegnamento ed assistenziale di vari illustri clinici (P.Sarteschi, G.B.Cassano, P.Castrogiovanni, G.Placidi, C.Maggini), impartendo a studenti in Medicina e Chirurgia e a specializzandi della Scuola di Psichiatria, nozioni psicopatologiche e cliniche, collaborando alla loro preparazione anche sul piano farmacologico e psicoterapeutico.

I titoli conseguiti durante gli anni di perfezionamento universitario post-laurea presso l’Istituto di Psichiatria gli consentivano di rientrare nella “Prima tornata dei giudizi di idoneità per l’inquadramento nel Ruolo dei Ricercatori Universitari Confermati” risultando, a seguito di pubblico Concorso, Idoneo per il raggruppamento n. 72 della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Pisa (D.R. n° 829/81 del 21 agosto 1981).

Nell’anno 1976 effettuava con esito favorevole il “Tirocinio Pratico Ospedaliero in Psichiatria presso gli Spedali “Santa Chiara” in Pisa. Dopo avere esercitato la professione di medico psichiatra per circa cinque anni all’Istituto di Psichiatra nell’Ospedale S. Chiara di Pisa il dott. Mario Ghiozzi ha prestato pubblico servizio per circa 28 anni, dall’ottobre 1979 sino al novembre del 2007, presso il Servizio psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’Ospedale Civile di Livorno prima come Assistente incaricato, poi come Assistente di Ruolo ed infine, dal 1993, come Aiuto C.O. di Psichiatria a seguito di Pubblici Concorsi.

Ha svolto nel “periodo ospedaliero”, oltre all’attività assistenziale anche quella Medico Legale

- Neurologo integrato nella I° Commissione per l’accertamento dell’Invalidità Civile,

- Specialista Psichiatra per il rilascio delle patente di guida presso la Commissione della ASL,

- Specialista del Ministero del Tesoro per la revisione dell’operato delle Commissioni ASL

ed attività didattica alla Scuola Infermieri dell’Ospedale di Livorno.

Il dott. M.Ghiozzi è stato per molti anni membro del Comitato di Redazione della rivista psichiatrica “Psichiatria e Territorio” curata dal Prof. Mario Di Fiorino, membro della S.I.P. (Società Italiana di Psichiatria), della Società Medico-chirurgica Livornese, e della A.S.P.P. (Associazione degli Specializzati della scuola di Psichiatria di Pisa). È attualmente membro della S.I.N.P.F. (Società Italiana di Neuropsicofarmacologia) e membro del Consorzio dell’American Institute for Technology and Science Education.

Ha partecipato a numerosissimi Congressi di Psichiatria Nazionali ed Internazionali conseguendo più di 300 ECM nella disciplina in oggetto, svolgendo anche attività di docente per il conseguimento di ECM per medici e farmacisti. Ha partecipato ad importati studi su nuovi farmaci, svolti in ambito ospedaliero, tra cui lo “Studio Liszt” prendendo parte anche all’Investigator Meeting (casa farmaceutica Pfizer), ed alla studio StoRMi sul Risperidone Microsfere (casa farmaceutica Janssen).

Svolge per il C.I.S.O.M. – Ordine di Malta, a fianco di altri Medici Specialisti, gratuitamente , dal 2014 visite mediche specialistiche quale medico-psichiatra. Ha operato e opera, da decenni quale medico psichiatra non retribuito nel volontariato presso gli Ambulatori Specialistici del Servizio Assistenza ed Informazione Sanitaria (SAIS) di Corea. In tale Servizio dopo avere svolto nel passato triennio, la carica di Segretario del Consiglio Direttivo, ricopre attualmente la carica di Vicepresidente del Consiglio Direttivo stesso. È fratello della Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Empoli.

Il Dott. Mario Ghiozzi è C.T.U. (Consulente Tecnico d’Ufficio) per la Psichiatria del Tribunale di Livorno e svolge ed ha svolto dal 2002 ad oggi, ripetutamente negli anni, attività sia nella sezione Penale che Civile dello stesso Tribunale in numerosissimi processi.

Durante la sua carriera il dott. M. Ghiozzi ha sempre svolto – e tuttora svolge – intensa attività assistenziale e medico legale come Libero Professionista: visita, su appuntamento, sia a domicilio che ambulatorialmente; il suo ambulatorio è presso la Casa di Cura privata “Villa Tirrena” a Livorno, via Montebello, 102.

 

 

 

 


[1] Vedi relative pubblicazioni

[2] Vedi righe precedenti.

Ultime News