Medico ospedaliero: sì alla pensione anticipata per lavoro usurante

Previdenza | Redazione DottNet | 25/04/2018 19:21

I requisiti di età e contribuzione per la pensione anticipata non sono soggetti ai prossimi adeguamenti alle aspettative di vita

Il medico ospedaliero può andare in pensione prima del tempo per lavoro usurante? Sì, ma occorrono alcuni requisiti. Innanzitutto occorre partire dall'età anagrafica: per andare in pensione anticipata con il beneficio riservato ai lavor  usuranti e a coloro che effettuano turni di notte bisogna raggiungere determinate quote, determinata dalla somma di età anagrafica e anni di contribuzione.

Per esempio, se si fanno 50 turni notturni l'anno, moltiplicando il numero per il coefficiente di 1,5 – come vuole la norma - si ottiene 75. In questo caso, è possibile andare in pensione anticipata con la quota 98,6, con almeno 35 anni di contributi (ci vogliono però almeno 63 anni e cinque mesi). Se invece, sempre facendo il calcolo utilizzato nell'esempio, i turni notturni sono più di 77, la quota per la pensione anticipata è 97,6. Gli anni di contribuzione necessaria sono sempre 35, quindi l’età anagrafica si abbassa a 62 anni e cinque mesi.

I requisiti di età e contribuzione per la pensione anticipata, in base alle novità previste dalla  legge di Stabilità del 2017, non sono soggetti ai prossimi adeguamenti alle aspettative di vita.

Ultime News